AFGHANISTAN: ISIS CATTURA E UCCIDE DUE SOLDATI DELL’ESERCITO DI KABUL

Pubblicato il 5 settembre 2017 alle 20:33 in Afghanistan Asia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Militanti della Khorasan Province, la branca dell’ISIS che opera in Afghanistan e Pakistan, hanno ucciso due fratelli che servivano l’esercito di Kabul.

Esercito Afghano. Fonte: Wikipedia Commons

Esercito Afghano. Fonte: Wikipedia Commons

Secondo quanto riportato dall’agenzia di stampa afghana, Khaama Press, le esecuzioni sono avvenute nelle vicinanze del distretto di Haska Mina, in seguito alla cattura da parte dei terroristi. Nel comunicato del governatorato provinciale si legge che i due fratelli sono stati sorpresi mentre stavano tornando a casa per visitare la famiglia in occasione della festività Eid-ul-Adha.

Non è la prima volta che i militanti afghani affiliati all’ISIS catturano persone nelle aree dove sono più particolarmente attivi

Dall’aprile 2015, l’Afghanistan è colpito dalla violenza della Khorasan Province, che compie spesso attacchi contro le minoranze sciite locali. L’ultimo attentato è avvenuto il 25 agosto, quando un attentatore suicida si è fatto esplodere all’interno della moschea sciita Qala-Najara, a Kabul, durante le preghiere del venerdì, mentre altri uomini armati hanno assalito l’edificio, uccidendo in totale circa 20 persone

L’ISIS e i talebani si sono scontrati ripetutamente nel corso dei due anni passati in Afghanistan. Tuttavia, ad avviso delle forze di sicurezza locali, ultimamente stanno aumentando le operazioni congiunte tra i due gruppi per contrastare l’esercito afghano e terrorizzare la popolazione in più aree. “

Sofia Cecinini

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.