LA COLOMBIA ACCUSA IL VENEZUELA DI SCONFINAMENTO

Pubblicato il 1 settembre 2017 alle 6:00 in America Latina Colombia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Momenti di alta tensione tra Venezuela e Colombia dopo che quest’ultima ha accusato il governo di Caracas di aver sconfinato in territorio colombiano.

Il Venezuela, tramite un comunicato ufficiale, ha contestato fermamente ogni accusa avanzata dal governo di Bogotà, negando di aver invaso il territorio del suo vicino nel corso di alcune esercitazioni militari.

Sabato scorso 26 agosto, il Governatore di La Guajira, regione colombiana al confine tra il Venezuela e la Colombia, aveva denunciato tramite il suo account ufficiale di Twitter che la Guardia Nazionale Venezuelana aveva sconfinato nell’area di Paraguachón, affermando inoltre che diversi residenti della zona sarebbero stati “derubati di denaro e telefoni cellulari”.

Bandiere della Colombia e del Venezuela. Fonte: caribbeantrakker

Bandiere della Colombia e del Venezuela. Fonte: caribbeantrakker

Non ha tardato ad arrivare la risposta venezuelana: “Respingiamo tutte le recenti dichiarazioni – a livello regionale e locale – della vicina Colombia che accusano alcune unità militari della Guardia Nazionale di sconfinamento nella località di Paraguachón” – ha dichiarato il ministro della difesa Vladimir Padrino López – “Ci rifiutiamo di ascoltare simili accuse palesemente false”.

La denuncia potrebbe agitare ulteriormente Le già tese relazioni diplomatiche tra i due paesi potrebbero essere scosse ulteriormente dalle accuse mosse dal governo di Bogotà, a seguito delle ripetute critiche che il presidente colombiano Juan Manuel Santos ha mosso nel corso delle ultime settimane nei confronti del suo omologo venezuelano Nicolás Maduro in merito alla crisi venezuelana, alla controversa Costituente e alla repressione dell’opposizione. Dichiarazioni che allineano di fatto la Colombia con la posizione di Washington, da cui sono giunte le prime sanzioni nei confronti di Caracas.

 

Traduzione dallo spagnolo e redazione a cura di Italo Cosentino

 

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.