LIBIA: LOTTA ELETTRONICA AL TERRORISMO

Pubblicato il 29 agosto 2017 alle 21:04 in Africa Libia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

La Libia ha annunciato l’installazione di nuovi dispositivi per la sicurezza da parte dell’esercito guidato da Khalifa Haftar, mirati a combattere il terrorismo elettronicamente.

Il responsabile dei media, Salim Al-Shahoumi, ha riferito che “il dispositivo monitorerà e controllerà tutte le pagine dei social network e terrà traccia di tutte le persone che si occupano di piattaforme multimediali per i gruppi terroristici, come l’ISIS o Al-Qaeda e altri gruppi estremisti”.

Al-Shahoumi ha riferito che le organizzazioni terroristiche ISIS e Al-Qaeda hanno reclutato molti libici grazie ai social network non controllati e ha sottolineato che il loro compito adesso è di “proteggere i giovani da essere ingannati dalle piattaforme che sostengono il terrorismo”.

Negli scorsi anni, in Libia, i gruppi terroristici hanno sfruttato il vuoto e il caos lasciati dal regime libico per attrarre migliaia di combattenti. Lo strumento privilegiato per reclutare seguaci è Internet e, in particolare, i social network e le piattaforme multimediali.

Traduzione dall’arabo e redazione a cura di Laura Cianciarelli

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.