YEMEN: GLI HOUTHI CONTRO SALEH

Pubblicato il 28 agosto 2017 alle 15:03 in Medio Oriente Yemen

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Le forze degli Houthi hanno circondato l’abitazione del presidente destituito Ali Abdullah Saleh a Sanaa e hanno posto dei punti di controllo nelle sue vicinanze.

Gli Houthi e Saleh sono alleati nella guerra civile yemenita e, dal marzo 2015, combattono contro le forze del presidente Rabbo Mansour Hadi, deposto con un colpo di stato il 22 gennaio 2015, ma tuttora riconosciuto dalla comunità internazionale.

Nella notte tra sabato 26 e domenica 27 agosto 2017, nelle strade di Sanaa si sono verificati scontri tra gli Houthi e le forze del presidente, che hanno portato alla morte di numerose persone, tra le quali il colonnello Khalid Al-Radi, direttore delle relazioni esterne del partito di Saleh.

Secondo quanto riferito dai media yemeniti, domenica 27 agosto, gli Houthi avrebbero emesso una circolare che vieterebbe al presidente destituito, ai leader del suo partito e ai membri del parlamento di lasciare la capitale. Inoltre, gli Houthi avrebbero dichiarato di non essere più responsabili della sicurezza di Saleh.

Nonostante la fine degli scontri, la tensione rimane molto alta a Sanaa. Secondo fonti vicine a entrambe le parti, i mediatori sono impegnati in riunioni intensive per riuscire a contenere la situazione, sotto la presidenza di Saleh Al-Samad, presidente del “supremo consiglio politico”, un organo esecutivo che rappresenta entrambe le parti.

Secondo fonti locali, Saleh temerebbe per la propria vita e avrebbe chiesto ai suoi sostenitori di mantenere la calma nei confronti degli Houthi, mentre i leader del suo partito starebbero facendo pressione sul presidente destituito per interrompere l’alleanza con il gruppo sciita.

Da parte loro, i leader degli Houthi chiedono di proclamare lo stato di emergenza nella capitale yemenita.

Traduzione dall’arabo e redazione a cura di Laura Cianciarelli

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.