SIRIA: L’ISIS UCCIDE 34 SOLDATI DELL’ESERCITO DI AL-ASSAD

Pubblicato il 27 agosto 2017 alle 18:03 in Medio Oriente Siria

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

L’Osservatorio siriano per i diritti umani ha riferito che 34 soldati delle forze del regime siriano e delle forze legate a questo sono stati uccisi in un attacco perpetrato dallo Stato Islamico per riprendere le aree controllate dall’esercito di Bashar Al-Assad nel governatorato di Raqqa, nel nord della Siria.

L’operazione, che si è svolta venerdì 25 agosto, ha colpito le truppe del regime siriano a Maadan, una delle ultime città sotto il controllo dell’ISIS nel governatorato di Raqqa, ed è riuscita a far arretrare le forze del regime di circa 30 km. Nello scontro sono morti anche 12 militanti dello Stato Islamico.

Maadan si trova a metà strada tra Raqqa e Deir Ezzor, dove le forze siriane controllano circa metà della città, oltre a una base militare, situata nelle vicinanze.

Secondo quanto riportato dall’Osservatorio, giovedì 24 agosto, lo Stato Islamico sarebbe riuscito a riprendere il controllo di ampie aree ad est del governatorato di Raqqa e a espellere le forze del regime.

Giovedì 24 agosto, le forze del regime e i suoi alleati erano riuscite a circondare completamente i militanti dello Stato Islamico nella regione desertica di Badia. La regione, sotto il controllo dello Stato Islamico dal 2014, collega molte province siriane e si estende dal centro della Siria al confine con la Giordania e l’Iraq.

Traduzione dall’arabo e redazione a cura di Laura Cianciarelli

di Redazione

Articoli correlati

Iraq Medio Oriente

Iraq: al via la battaglia di Al-Anbar

L’Iraq ha annunciato l’inizio delle operazioni militari per sottrarre i distretti di Anah e Al-Rihana, nella zona occidentale del governatorato di Al-Anbar, al controllo dello Stato Islamico

Asia Myanmar

Malesia: Myanmar è la nuova meta per il jihad

L’Isis si aggiunge ad Al Qaeda nella chiamata alle armi per i musulmani perché difendano l’etnia minoritaria Rohingya di fede islamica perseguitata in Myanmar

Medio Oriente Siria

Hayat Tahrir al-Sham sta conquistando la provincia di Idlib

Mentre l’ISIS sta progressivamente perdendo terreno nei principali centri urbani in Siria, quali Raqqa e Deir Ezzor, la branca di al-Qaeda, Hayat Tahrir al-Sham (HTS), si sta impadronendo di vaste porzioni di territorio nel nord-ovest del Paese, nella provincia di Idlib

Asia Filippine

FILIPPINE: L’ESERCITO RICONQUISTA CENTRO DI COMANDO DEI MILITANTI

L’esercito delle Filippine ha riconquistato la moschea che era il centro di comando dei militanti che assediano la città di Marawi da 4 mesi

Approfondimenti

I DRONI DELL’ISIS

L’utilizzo di droni, o aeromobili a pilotaggio remoto, da parte delle organizzazioni terroristiche non è una novità

Asia Indonesia

INDONESIA: LE PRIGIONI SONO TEATRI PER LA RADICALIZZAZIONE

Il principale ideologo filo-Isis dell’Indonesia continua la sua opera di diffusione dell’estremismo radicale dal carcere. Le prigioni diventano i campi ideali per avviare i processi radicalizzanti e il governo cerca soluzioni


Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.