BRUXELLES: ATTACCO CON ARMA BIANCA

Pubblicato il 26 agosto 2017 alle 9:02 in Europa

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Un uomo ha accoltellato un agente della polizia nel centro di Bruxelles nella serata di venerdì 25 agosto 1017.

Secondo le prime ricostruzioni, l’uomo avrebbe aggredito due agenti della polizia belga, al grido di “Allah Al-Akbar”. La polizia avrebbe immediatamente risposto con il fuoco, uccidendo l’uomo. Entrambi gli agenti sarebbero rimasti leggermente feriti nell’attacco, uno al volto e uno alla mano. L’attentatore sarebbe un trentenne di origini somale che, secondo la polizia, non avrebbe avuto precedenti in attivitá terroristiche.

Secondo le autorità, si tratterebbe di un attentato terroristico, tuttavia, l’attacco non é ancora stato rivendicato.

Bruxelles vive in uno stato di massima allerta dal 22 marzo 2016, quando gli attentatori si erano fatti esplodere nell’aeroporto di Zavantem e nella fermata di Maalbeek della metropolitana, causando la morte di 32 persone. L’attacco era stato rivendicato dallo Stato Islamico.

Traduzione dall’inglese e redazione a cura di Laura Cianciarelli

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.