AUTO CONTRO DUE FERMATE DEGLI AUTOBUS A MARSIGLIA: 1 MORTO, ESCLUSO TERRORISMO

Pubblicato il 21 agosto 2017 alle 13:35 in Europa

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Questa mattina un’auto si è scagliata contro due fermate dell’autobus a Marsiglia, uccidendo una persona e ferendone un’altra.

La prima fermata è stata colpita intorno alle 8:15 locali, nel 13esimo distretto, a nord della città francese; la seconda, invece, è stata attaccata un’ora più tardi nell’11esimo distretto, a sud di Marsiglia. La polizia ha arrestato il guidatore, un 35enne che, attualmente, è sotto interrogatorio. Inizialmente, gli agenti avevano riferito a Reuters che le motivazioni dell’incidente erano sconosciute. Successivamente, il procuratore generale di Marsiglia, Xaver Tarabeux, ha riferito che non si è trattato di terrorismo, in quanto il 35enne arrestato soffre di problemi psichici e deve essere sottoposto a cure in una clinica specializzata.

L’incidente si verifica a pochi giorni di distanza dall’attacco di Barcellona, dove il 17 agosto un furgone bianco ha falciato la folla lungo la Ramlba, uccidendo 14 persone e ferendone più di 100. Il giorno seguente, a Cambrils, un commando di 5 terroristi è stato neutralizzato dalla polizia mentre cercava di investire le persone sul lungomare. Una donna è rimasta uccisa, mentre altre 5 persone sono rimaste ferite.

Sofia Cecinini

Marsiglia. Fonte: Wikipedia

Marsiglia. Fonte: Wikipedia

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.