USA – ISRAELE: COLLOQUI BILATERALI

Pubblicato il 20 agosto 2017 alle 6:03 in Israele Medio Oriente

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Il consigliere della sicurezza nazionale americano, Herbert Raymond McMaster, avrebbe incontrato nella notte di giovedì 17 agosto una delegazione israeliana, guidata dal capo dell’intelligence israeliana (Mossad), Yossi Cohen, per discutere le questioni riguardanti Siria, Iran e Hezbollah. Hanno preso parte all’incontro anche funzionari americani di alto livello, tra questi il consulente speciale del presidente Donald Trump per gli affari del Medio Oriente, Jason Greenblatt.

Secondo quanto riportato da Al-Jazeera, Le due parti hanno discusso il cessate il fuoco in Siria, la necessità da parte di Israele di combattere l’influenza iraniana in Siria e la minaccia costituita da Hezbollah nei confronti della stabilità della regione.

Il 13 agosto, durante un incontro con il governo israeliano, Cohen aveva espresso la sua preoccupazione in merito all’estensione dell’influenza iraniana in Siria. In questa occasione, i servizi segreti israeliani avevano rivelato che le forze iraniane avevano iniziato a occupare le aree da cui si era ritirato lo Stato Islamico sia in Siria sia in Iraq.

Gli ufficiali della sicurezza israeliana temono che Teheran possa utilizzare la zona occidentale dell’Iraq e quella orientale della Siria come un “ponte” per unire l’Iran al Libano, permettendo il transito di combattenti e di armi tra i due Paesi.

Traduzione dall’arabo e redazione a cura di Laura Cianciarelli

Il presidente americano, Donald Trump, e il primo ministro israeliano, Benjamin Netanyahu. Fonte: Wikimedia Commons.

Il presidente americano, Donald Trump, e il primo ministro israeliano, Benjamin Netanyahu. Fonte: Wikimedia Commons.

 

Leggete anche:

L’Iran occupa le aree lasciate dall’ISIS

 

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.