L’ARABIA SAUDITA CONTRO I DIFENSORI DEI DIRITTI UMANI

Pubblicato il 15 agosto 2017 alle 17:03 in Arabia Saudita Medio Oriente

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Undici attivisti per la difesa dei diritti umani sono stati condannati a un lungo periodo detentivo in Arabia Saudita. L’associazione, di cui fanno parte, è la Saudi Association for Political and Civil Rights, bersagliata dal governo saudita da nove anni. Uno degli attivisti, Abdulaziz al-Shubaily è stato condannato a otto anni di carcere con un divieto di recarsi all’estero di otto anni e un ulteriore divieto di fare uso dei social media.

La Saudi Association for Political and Civil Rights è stata chiusa nel 2013.

Dal momento che gli attivisti chiedevano al governo saudita di rispettare i diritti umani e di ampliarli, i giudizi hanno ritenuto che la loro battaglia fosse dannosa per l’immagine del re. Tra i capi di imputazione figurano i seguenti: incitamento alla disobbedienza civile; danneggiamento della reputazione del regno saudita; diffamazione del prestigio di clerici musulmani di alto rango; disobbedienza al re.

Tra i detenuti vi è anche un avvocato, Suleiman Ibrahim al-Rashoudi, il quale ha ricevuto la condanna più lunga, 15 anni, dopo essere stato arrestato nel 2012.

I difensori dei diritti umani affermano che la repressione del governo saudita è del tutto priva di fondamenti giuridici e chiedono l’immediata liberazione degli attivisti.

L’articolo di denuncia appare sul sito The New Arab.

Fonte: foto ricavata dal sito The New Arab

Fonte: foto ricavata dal sito The New Arab

di Alessandro Orsini

Articoli correlati

Iraq Medio Oriente

Iraq: Erdogan minaccia sanzioni contro il Kurdistan

Erdogan ha minacciato l’imposizione di sanzioni al Governo regionale del Kurdistan, se questo non rinuncerà al referendum

Iran USA e Canada

Usa-Iran: parla Rex Tillerson

In seguito al discorso di Donald Trump all’Onu, il segretario di Stato americano, Rex Tillerson, ha incontrato il ministro degli Esteri iraniano, Javaad Zarif

Medio Oriente Turchia

Turchia: potenziate le misure di sicurezza al confine con la Siria

L’esercito turco ha potenziato le misure di sicurezza al confine con la Siria, attraverso l’invio di circa 200 veicoli militari

Siria USA e Canada

Siria: USA evacuano la base di Zank

Le forze americane e gli alleati arabi hanno evacuato la base di Zank che era stata allestita a giugno nel deserto siriano, vicino al confine con l’Iraq, inviando il personale presso al-Tanf

Iraq Medio Oriente

Iraq: al via la battaglia di Al-Anbar

L’Iraq ha annunciato l’inizio delle operazioni militari per sottrarre i distretti di Anah e Al-Rihana, nella zona occidentale del governatorato di Al-Anbar, al controllo dello Stato Islamico

Arabia Saudita Medio Oriente

Arabia Saudita – Gran Bretagna: accordi militari

L’Arabia Saudita e la Gran Bretagna hanno firmato un accordo quadro di cooperazione in ambito militare e della sicurezza


Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.