Russia: pronti a rispondere a ostilità di Washington

Pubblicato il 7 agosto 2017 alle 21:00 in Russia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

La Russia è intenzionata a normalizzare le relazioni con gli Stati Uniti, ma reagirà ad eventuali azioni ostili di Washington. È quanto emerge dal comunicato ufficiale rilasciato dal Ministero degli Affari Esteri russo a seguito dell’incontro del ministro degli Esteri della Federazione Russa, Sergej Lavrov, con il segretario di Stato americano, Rex Tillerson.

Bandiere della Russia e degli Stati Uniti. Fonte: Eurasia

Bandiere della Russia e degli Stati Uniti. Fonte: Eurasia

“Abbiamo analizzato attentamente lo stato delle relazioni tra i nostri paesi. Il ministro Lavrov ha ribadito che l’approvazione del disegno di legge sulle sanzioni contro la Russia è solo l’ultimo di una lunga serie di ostacoli e minacce alla stabilità internazionale e costituisce un duro colpo alle prospettive di cooperazione bilaterale. Queste sanzioni, come l’espropriazione illegale delle nostre proprietà diplomatiche avvenuta lo scorso dicembre, non possono passare inosservate né ora né in futuro. Allo stesso tempo siamo aperti al dialogo e pronti a fare la nostra per garantire una normalizzazione dei rapporti”, si legge nel comunicato.

Nel corso dell’incontro svoltosi lo scorso fine settimana a Manila, Tillerson e Lavrov hanno inoltre affrontato il tema delle tensioni con la Corea del Nord.

L’incontro tra Lavrov e Tillerson ha avuto luogo al culmine di una serie di tensioni nelle relazioni russo-americane, all’indomani della decisione di Washington di adottare contro Mosca pesanti sanzioni che colpiranno soprattutto il settore energetico russo. La risposta di Mosca, che ha definito questa mossa come una  “rozza provocazione di guerra commerciale”, non ha tardato ad arrivare, introducendo in risposta alcune contromisure che, nello specifico, comporteranno la riduzione del numero dei diplomatici delle missioni americane in Russia.

 

Traduzione dal russo a cura di Italo Cosentino

di Redazione

Articoli correlati

Europa Russia

Consiglio UE: Bulgaria contro sanzioni anti-russe

La Bulgaria, che presiederà il Consiglio dell’Unione Europea nella prima metà del 2018, ha intenzione di chiedere l’annullamento delle sanzioni imposte nei confronti della Russia

Russia USA e Canada

Uragani: Mosca offre aiuto a Washington

Nonostante le burrascose relazioni diplomatiche Mosca ha offerto a Washington aiuti materiali e umanitari per le zone colpite la scorsa settimana dall’uragano Irma. Cuba ha già accettato gli aiuti russi, mentre un’analoga offerta di aiuto è stata rivolta al presidente francese Macron per quanto riguarda le Antille francesi

Russia Siria

Siria: la Russia risponde alle accuse USA

Accusata di aver bombardato postazioni degli alleati della coalizione a guida americana, Mosca risponde che l’aviazione ha bombardato ISIS e insinua che le forze filo-americane collaborino con i terroristi

Russia Siria

AVANZATA RUSSA IN SIRIA: PARLA IL COMANDANTE

Aleksandr Lapin, comandante delle operazioni del contingente militare russo in Siria, racconta come per aprirsi la strada verso Deir ez-Zor l’aviazione russa e le forze governative siriane abbiano dovuto cambiare metodo di combattimento

Russia Ucraina

LA RUSSIA RISPONDE ALLE DICHIARAZIONI DI POROSHENKO SUGLI ARMAMENTI NUCLEARI

Le dichiarazioni dell’Ucraina sulle armi nucleari rappresentano “un ultimatum ai paesi occidentali”. Lo ha dichiarato il vice presidente del comitato per le relazioni internazionali della Duma, Ruslan Balbek.

Russia Ucraina

USA: CASCHI BLU ONU AL CONFINE TRA RUSSIA E UCRAINA

Il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti propone di schierare i caschi blu dell’ONU al confine tra Russia e Ucraina


Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.