Russia: Testimoni di Geova fuorilegge

Pubblicato il 18 luglio 2017 alle 14:15 in Russia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

I Testimoni di Geova sono stati riconosciuti come organizzazione estremista dalla Corte d’appello di Mosca e ne è stato ordinato lo scioglimento

Bandiera della Federazione Russa. Fonte: visitmosca

Bandiera della Federazione Russa. Fonte: visitmosca

La Corte d’appello del Tribunale centrale di Mosca ha confermato la decisione presa dal Tribunale della capitale russa dello scorso 20 aprile ed ha riconosciuto i Testimoni di Geova come organizzazione estremista, ordinandone l’interdizione e l’eradicazione dal paese. 

La corte ha dunque respinto il ricorso dei legali del gruppo religioso ed ha stabilito che la sentenza emessa lo scorso aprile entri in vigore oggi stesso. La difesa dei Testimoni di Geova ha comunicato che ricorrerà alla Suprema Corte. “Le motivazioni della corte violano non solo la legge russa, ma anche il diritto internazionale e siamo pronti a rivolgerci alla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo” – ha assicurato l’avvocato Viktor Ženkov.

Lo scorso 20 aprile il tribunale aveva riconosciuto i Testimoni di Geova come organizzazione estremista a causa delle sue operazioni di proselitismo, ne aveva ordinato la liquidazione, aveva vietato ogni attività al gruppo religioso e ordinato la chiusura di tutte i 395 templi presenti sul territorio della Federazione Russa.

In precedenza, il Ministero della Giustizia aveva reso pubblico che in occasione di un’ispezione non programmata erano state rivelate varie violazioni nelle attività dell’organizzazione, comprese molte violazioni alla legge “sulla lotta contro attività estremiste”.

Il 12 ottobre 2016 il Tribunale distrettuale Tverskoj di Mosca aveva emesso un avvertimento ai Testimoni di Geova accusati di attività estremiste. Secondo la legge russa, se entro il termine indicato nell’avvertimento l’associazione religiosa non elimina le violazioni o vengono identificate nuove prove concernenti manifestazioni di estremismo, l’organizzazione è soggetta a liquidazione. Questo è il caso dei Testimoni Geova.

 

Traduzione dal russo a cura di Italo Cosentino

 

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.