Crisi del Golfo: incontro tra Qatar e Turchia

Pubblicato il 1 luglio 2017 alle 6:18 in Medio Oriente Qatar

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Il ministro per gli affari della difesa qatarino ha incontrato il suo omologo turco ad Ankara per discutere della richiesta di chiudere la base militare turca a Doha, pervenuta dall’ Arabia Saudita, dagli Emirati Arabi Uniti e Bahrein.

Venerdì 30 giugno, il ministro per gli affari della difesa qatarino, Khalid bin Mohammed Al-Attiyah, ha incontrato ad Ankara il suo omologo turco, Fikri Isik ed altri funzionari turchi per affrontare la crisi del Golfo e, in particolare, per discutere della richiesta di chiudere la base militare turca a Doha, formulata dai Paesi che recentemente hanno imposto l’embargo al Qatar.

Come è noto, lo scorso 23 giugno, il Kuwait aveva inviato al Qatar una lista di richieste elaborate dai tre Paesi che il 5 giugno hanno isolato il Qatar – Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti e Bahrein. Tra le richieste, vi  è anche la chiusura della base militare turca a Doha e la fine della cooperazione militare con la Turchia in territorio qatarino.

Il ministro per gli affari della difesa ha incontrato anche il presidente turco Recep Tayyip Erdoğan, il quale, in merito a questa particolare richiesta, ha espresso il suo dissenso, affermando che essa si configura come una mancanza di rispetto nei confronti della Turchia. Secondo il presidente turco, la richiesta, definita “vergognosa e scorretta” ed “incompatibile con il diritto internazionale”, costituisce una vera e propria ingerenza nei rapporti bilaterali tra Doha ed Ankara.

Il ministro della difesa turco, inoltre, ha sottolineato che la presenza militare turca a Doha non ha altri fini se non l’addestramente militare ed il sostegno alla sicurezza ed alla stabilità dell’area. Isik ha poi ribadito che la Turchia non ha alcuna intenzione di rivedere l’accordo con il Qatar in materia.

Si ricorderà come  proprio il 7 giugno scorso il parlamento turco abbia ratificato due accordi con il Qatar, il primo dei quali consente il dispiegamento di propri militari all’interno della base militare turca nei pressi di Doha, il secondo l’addestramento delle forze di polizia del Qatar.

Al momento, l’alleanza tra Qatar e Turchia non sono stati influenzati negativamente dalle richieste saudite; la Turchia prosegue nel suo sostegno al Qatar inviando aiuti, in particolare risorse alimentari.

E’ previsto inoltre – come si legge in un comunicato del ministero della difesa qatarino – l’arrivo di un nuovo contingente militare turco nella base dell’aeronautica militare di Doha, Al-Udeid, per completare le esercitazioni militari iniziate il 19 giugno scorso.

Traduzione dall’arabo e redazione a cura di Laura Cianciarelli

qatar-26812_960_720-e1497607941443

di Redazione

Articoli correlati

Iraq Medio Oriente

Iraq: al via la battaglia di Al-Anbar

L’Iraq ha annunciato l’inizio delle operazioni militari per sottrarre i distretti di Anah e Al-Rihana, nella zona occidentale del governatorato di Al-Anbar, al controllo dello Stato Islamico

Arabia Saudita Medio Oriente

Arabia Saudita – Gran Bretagna: accordi militari

L’Arabia Saudita e la Gran Bretagna hanno firmato un accordo quadro di cooperazione in ambito militare e della sicurezza

Israele Medio Oriente

Israele abbatte un drone di Hezbollah sul Golan

Le forze di difesa israeliane hanno abbattuto un drone che ha tentato di entrare nelle zone demilitarizzate israeliane sulle Alture del Golan, al confine tra Siria e Israele

Iraq Medio Oriente

Iraq: la Turchia bombarda le postazioni del PKK

Gli aerei turchi hanno bombardato le postazioni del Partito dei Lavoratori del Kurdistan (PKK) nel nord dell’Iraq

Medio Oriente Siria

Hayat Tahrir al-Sham sta conquistando la provincia di Idlib

Mentre l’ISIS sta progressivamente perdendo terreno nei principali centri urbani in Siria, quali Raqqa e Deir Ezzor, la branca di al-Qaeda, Hayat Tahrir al-Sham (HTS), si sta impadronendo di vaste porzioni di territorio nel nord-ovest del Paese, nella provincia di Idlib

Israele Medio Oriente

Israele: prima base militare americana permanente

Gli Stati Uniti hanno stabilito una base militare permanente in Israele. Si tratta di una Base di Difesa Aerea situata all’interno della base dell’aeronautica militare israeliana di Mashabim, nel cuore del deserto del Negev


Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.