Yemen: nuovi scontri al confine con l’Arabia Saudita

Pubblicato il 30 giugno 2017 alle 6:18 in Medio Oriente Yemen

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Crescono le tensioni tra le milizie Houthi, le forze del presidente yemenita destituito ‘Ali ‘Abd Allah Saleh e le forze della coalizione al confine tra Yemen ed Arabia Saudita.

Gli aerei della coalizione araba hanno attaccato le milizie Houthi e le forze del presidente yemenita destituito, ‘Ali ‘Abd Allah Saleh, nei pressi delle città saudite di Najran e Jizan, situate al confine con lo Yemen.

Gli attacchi aerei sauditi sono avvenuti in risposta ai tentativi delle milizie yemenite di avanzare verso la regione saudita. Secondo la direzione generale della Difesa civile saudita, infatti, lo scorso 28 giugno, nella città di Najran, situata nella zona sud-occidentale del Regno, due civili sono stati feriti da frammenti di proiettili militari provenienti dal territorio yemenita e lanciati dalle milizie Houthi verso il confine saudita.

Già domenica 25 giugno le milizie Houthi avevano tentato di violare i confini delle città di Najran e Jizan e l’Arabia Saudita aveva reagito aprendo il fuoco sulle postazioni delle milizie nelle zone di confine.

Gli scontri nell’area sono iniziati dalla costituzione della coalizione arabo sunnita, nata il 26 marzo 2015, la cui missione è contrastare gli insorti zaiditi in Yemen. Come è noto, la coalizione, guidata dall’Arabia Saudita, è stata creata su richiesta del presidente yemenita Abed Rabbo Mansour Hadi, deposto con un colpo di stato il 22 gennaio 2015, ma tuttora riconosciuto dalla comunità internazionale.

Gli scontri si sono acuiti negli ultimi giorni, in particolare dopo che martedì 27 giugno la regia forza di difesa aerea saudita ha intercettato un missile Scud nel cielo della città di Najran, distruggendolo prima che toccasse terra, secondo quanto riferito dall’agenzia di stampa ufficiale saudita (SPA).

Traduzione dall’arabo e redazione a cura di Laura Cianciarelli

Saudi_Arabia_map

di Redazione

Articoli correlati

Iraq Medio Oriente

Iraq: al via la battaglia di Al-Anbar

L’Iraq ha annunciato l’inizio delle operazioni militari per sottrarre i distretti di Anah e Al-Rihana, nella zona occidentale del governatorato di Al-Anbar, al controllo dello Stato Islamico

Arabia Saudita Medio Oriente

Arabia Saudita – Gran Bretagna: accordi militari

L’Arabia Saudita e la Gran Bretagna hanno firmato un accordo quadro di cooperazione in ambito militare e della sicurezza

Israele Medio Oriente

Israele abbatte un drone di Hezbollah sul Golan

Le forze di difesa israeliane hanno abbattuto un drone che ha tentato di entrare nelle zone demilitarizzate israeliane sulle Alture del Golan, al confine tra Siria e Israele

Iraq Medio Oriente

Iraq: la Turchia bombarda le postazioni del PKK

Gli aerei turchi hanno bombardato le postazioni del Partito dei Lavoratori del Kurdistan (PKK) nel nord dell’Iraq

Medio Oriente Siria

Hayat Tahrir al-Sham sta conquistando la provincia di Idlib

Mentre l’ISIS sta progressivamente perdendo terreno nei principali centri urbani in Siria, quali Raqqa e Deir Ezzor, la branca di al-Qaeda, Hayat Tahrir al-Sham (HTS), si sta impadronendo di vaste porzioni di territorio nel nord-ovest del Paese, nella provincia di Idlib

Israele Medio Oriente

Israele: prima base militare americana permanente

Gli Stati Uniti hanno stabilito una base militare permanente in Israele. Si tratta di una Base di Difesa Aerea situata all’interno della base dell’aeronautica militare israeliana di Mashabim, nel cuore del deserto del Negev


Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.