Arabia Saudita: primo passo verso la normalizzazione dei rapporti con Israele

Pubblicato il 20 giugno 2017 alle 6:18 in Arabia Saudita Medio Oriente

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Trattative in corso tra Israele ed Arabia Saudita per la stipula di accordi economici. Un primo passo verso la normalizzazione dei rapporti tra Tel Aviv ed il mondo arabo.

Sono in corso le trattative tra Israele ed Arabia Saudita per allacciare relazioni economiche ufficiali. L’accordo si realizzerà in step graduali, il primo dei quali sarà rendere possibile alle aziende israeliane di operare nel Golfo persico, in particolare consentendo alla compagnia aerea di bandiera israeliana El Al di attraversare lo spazio aereo saudita durante i suoi voli.

Secondo il giornale The Times of Israel, i media hanno riferito di molti colloqui a porte chiuse tra Israele e le potenze arabe, che avrebbero portato queste ultime a considerare Israele come un alleato per sconfiggere le principali minacce del mondo arabo, rappresentate dall’Iran e dal sedicente Stato Islamico.

Sempre secondo la stampa israeliana, gli ufficiali sauditi hanno partecipato ad incontri con gli omologhi israeliani. Allo stesso tempo, il primo ministro Benjamin Netanyahu sta promuovendo un approccio “outside-in”, finalizzato alla normalizzazione dei legami tra Israele e gli Stati arabi moderati, come primo passo verso la realizzazione di una pace duratura.

Il governo palestinese, intanto, continua ad insistere sull’iniziativa di pace araba – un’iniziativa di pace globale per il conflitto arabo-israeliano proposta dall’Arabia Saudita nel 2002 al vertice di Beirut della Lega Araba, poi ri-approvata durante il vertice di Riyadh del 2007 -, secondo la quale il raggiungimento di un trattato di pace tra Israele e Palestina costituirebbe la condizione necessaria per la normalizzazione dei rapporti con tutto il mondo arabo e musulmano.

Anche il Presidente americano, Donald Trump, sembra concordare con tale approccio, tanto che ha affermato di voler realizzare “un accordo più grande” nel Medio Oriente che includerà “molti, molti Paesi”.

Secondo il giornale britannico The Times, che per primo avrebbe riferito la notizia, alla luce di queste informazioni si potrebbe ben comprendere la mossa dell’Arabia Saudita di boicottare il Qatar, accusato di sostenere Hamas.

In ogni caso, la creazione di rapporti economici tra Israele ed Arabia Saudita rappresenta il primo passo per la normalizzazione dei rapporti tra i due Paesi e per la creazione di un nuovo assetto in Medio Oriente.

Traduzione dall’inglese e redazione a cura di Laura Cianciarelli

Bandiera di Israele. Fonte: Flickr

Bandiera di Israele. Fonte: Flickr

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.