Il premier portoghese Costa in Argentina

Pubblicato il 14 giugno 2017 alle 10:09 in America Latina

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Il primo ministro del Portogallo António Costa, in visita di stato a Buenos Aires, ha lanciato un appello a favore della rapida sigla dell’accordo commerciale UE-Mercosur ed ha sottolineato il miglioramento delle relazioni commerciali con l’Argentina.

Il premier portoghese Costa.

Il premier portoghese Costa.

L’accordo per il libero commercio UE-Mercosur è uno strumento catalizzatore per il commercio estero e per gli investimenti e sarebbe benefico per entrambi i paesi – con queste parole António Costa ha esortato l’Unione Europea a cogliere il momento favorevole nato dalla fine del protezionismo in Argentina e Brasile per sbloccare un accordo che è sul tavolo da oltre vent’anni.

A Buenos Aires in visita di stato, il Premier portoghese ha incontrato imprenditori di entrambi i paesi ed ha sottolineato il miglioramento delle relazioni commerciali tra Lisbona e Buenos Aires. Nel primo trimestre 2017 le esportazioni portoghesi nel paese latinoamericano sono cresciute del 140% rispetto allo stesso periodo del 2016. L’apertura dell’Argentina ai mercati è un’opportunità unica – ha esortato Costa, invitando gli imprenditori portoghesi a cogliere l’occasione.

Aspetti politici, economici e commerciali delle relazioni bilaterali, la cooperazione fra i due paesi e le principali questioni regionali e internazionali, oltre al succitato accordo UE-Mercosur sono stati i temi centrali del vertice tra Costa e Macri, tenutosi alla Casa Rosada, secondo quanto comunica il Ministero degli Esteri dell’Argentina.

I due leader hanno sottolineato la necessità di investire sul libero commercio, esprimendo preoccupazione per la svolta protezionista di Donald Trump. Macri ha sottolineato gli effetti negativi che tredici anni di protezionismo hanno avuto sull’economia argentina.

Il Portogallo e Lisbona in particolare può essere la nostra porta d’ingresso per il mondo lusofono e per le enormi possibilità di scambi politici, economici e culturali che questo offre – ha affermato Mauricio Macri al termine del vertice. Costa, da parte sua, ha ricordato che la comunità luso-argentina (circa 40.000 persone) può svolgere da trampolino di lancio per gli investitori portoghesi nel paese iberoamericano.

Traduzione dallo spagnolo e dal portoghese e redazione a cura di Italo Cosentino

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.