Esercito giordano: uccise 5 persone dirette verso At Tanf

Pubblicato il 12 giugno 2017 alle 14:07 in Giordania Medio Oriente

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

L’esercito giordano ha reso noto che 5 persone in procinto di raggiungere la base di At Tanf, al confine tra la Siria e l’Iraq, sono state uccise.

Una fonte ufficiale della Jordanian Armed Forces General Command ha riferito che le guardie di frontiera, nel corso delle 72 ore passate, hanno fermato 9 veicoli che stavano cercando di raggiungere il confine giordano, in direzione di At Tanf. Secondo quanto riportato dalla fonte, si sono verificati scontri tra le guardie ed i passeggeri dei veicoli in questione, che hanno causato la morte di 5 persone e la distruzione di due auto e due moto. Le guardie di frontiera, inoltre, hanno riportato di aver trattenuto due individui che, dalla Siria, stavano cercando di infiltrarsi in territorio giordano.

L’area strategica di At Tanf, nei pressi dei confini tra Siria, Iraq e Giordania, è stata trasformata in una safe zone dove operano le forze della coalizione internazionale a guida USA, le quali stanno addestrando i ribelli siriani. Recentemente, si sono verificati diversi tentativi di attacchi contro l’area da parte del regime siriano. Il 20 maggio, gli aerei americani hanno colpito un convoglio militare siriano che si stava dirigendo verso At Tanf; l’8 giugno, il Pentagono ha reso noto che un aereo da guerra americano ha abbattuto un drone armato appartenente al regime del presidente Assad, dopo che questo aveva attaccato le forze della coazione internazionale a guida USA, sempre nella zona di At Tanf. Infine, l’11 giugno, al-Jazeera ha riferito che l’esercito siriano, per la prima volta dal 2015, ha raggiunto il conine con l’Iraq, a 70 chilometro da At Tanf.

Dall’inizio della guerra in Siria, la Giordania, oltre a far parte della coalizione internazionale a guida USA contro l’ISIS, ha ospitato migliaia di rifugiati siriani.

Esercito giordano. Fonte: US Air Force Central Command

Esercito giordano. Fonte: US Air Force Central Command

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.