Seoul, THAAD sospeso per valutazione ambientale

Pubblicato il 7 giugno 2017 alle 11:18 in Asia Corea del Sud

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

La Corea del Sud sospenderà l’installazione del sistema di difesa anti-missile THAAD fino al termine delle valutazioni d’impatto ambientale volute dal neo presidente Moon Jae-In, secondo quanto dichiarato dall’ufficio governativo.

Seoul ha accettato di installare il potente sistema di intercettazione missilistica statunitense noto come THAAD (Terminal High Altitude Area Defense) per difendersi dalla minaccia presentata dalle armi nucleari e dai missili balistici della Corea del Nord. La decisione presa dall’allora presidente Park Geun Hye – deposta per impeachment e corruzione, attualmente sotto processo – ha suscitato lo scontento della Cina preoccupata che i potenti radar in dotazione al sistema ne violino l’integrità territoriale e costituiscano una minaccia per i suoi armamenti.

Inizialmente l’installazione del THAAD era prevista per la fine del 2017, ma in seguito all’escalation delle minacce di Pyongyang è stata accelerata e avviata nel mese di aprile scorso con l’approvazione del primo ministro, allora presidente ad interim.

Due lancia missili sono stati già installati nella zona della contea di Seongju a sud di Seoul, dove molti residenti hanno avviato manifestazioni di protesta contro il presunto impatto ambientale delle batterie utilizzate nel sistema di difesa. Il presidente Moon Jae-In – entrato in carica dopo le elezioni del 9 maggio – aveva mostrato il suo scetticismo nei confronti del THAAD e auspicato un ritorno al dialogo e alla sunshine diplomacy, ovvero la linea morbida di mediazione con Pyongyang. Egli ha dovuto però aggiustare la sua posizione in seguito ai continui test di lancio missilistico della Corea del Nord negli ultimi mesi.

“Non rimuoveremo le parti del THAAD già installate, ma prima di posizionare il resto del sistema dovrà essere completata la valutazione di impatto ambientale”, ha dichiarato un ufficiale governativo di Seoul. “Non riteniamo il processo di installazione tanto urgente da bypassare la valutazione di impatto ambientale”, ha continuato il funzionario.

La valutazione ambientale è stata ordinate dal presidente Moon nel tentativo di ottenere maggiore sostegno da parte della popolazione della zona di Seonju.

I quattro ulteriori componenti del sistema sono arrivati in Corea del Sud e sono attualmente conservati nella base militare Usa, dove sono stanziati 28 mila soldati statunitensi, lascito della Guerra di Corea del 1950-53.

L’esercito di Seoul è stato oggetto di critiche da parte del presidente Moon che lo ha accusato di aver omesso informazioni importanti in merito all’installazione del THAAD. Secondo l’ufficio presidenziale, l’esercito avrebbe evitato deliberatamente di comunicare al consigliere nazionale per la sicurezza del presidente che i quattro ulteriori lancia missili del THAAD erano giunti in Corea del Sud. In seguito alle accuse presidenziali, un ufficiale ai vertici dell’esercito è stato rimosso dall’ufficio.

Il THAAD è un sistema di difesa anti-missile sviluppato negli Stati Uniti durante la Guerra del Golfo per la difesa contro il missili Scud dell’Iran, nel 1991. Il sistema è stato creato per colpire missili balistici a raggio corto e medio nella fase terminale con una modalità definita “hit to kill” (colpire per uccidere). Il THAAD spara dei proiettili per intercettare e distruggere i missili in arrivo grazie all’energia cinetica, minimizzando così i rischi che la testata all’interno esploda. Nel 2009 un sistema THAAD è stato installato nelle isole Hawaii. La prima dichiarazione del Pentagono in merito all’istallazione di unità THAAD in Corea del Sud è stata diffusa nel 2014, con il fine di contrastare lanci missilistici da parte di Pyong-Yang. La Cina si è più volte dichiarata contraria all’installazione del sistema di difesa poiché ritiene sia più volto ad eventuali missili cinesi che a quelli della Corea del Nord.

Consultazione delle fonti cinesi e redazione a cura di Ilaria Tipà

Mappa che illustra la futura posizione del THAAD e il suo funzionamento. Fonte: AFP / AFP / LAURENCE CHU

Mappa che illustra la futura posizione del THAAD e il suo funzionamento. Fonte: AFP / AFP / LAURENCE CHU

di Redazione

Articoli correlati

Asia Corea del Nord

Corea del Nord: Cina e Russia chiedono risoluzione pacifica

I ministri degli esteri di Cina e Russia si sono incontrati a New York e hanno richiesto una risoluzione pacifica della questione nordcoreana

Asia Myanmar

Malesia: Myanmar è la nuova meta per il jihad

L’Isis si aggiunge ad Al Qaeda nella chiamata alle armi per i musulmani perché difendano l’etnia minoritaria Rohingya di fede islamica perseguitata in Myanmar

Afghanistan Asia

Le autorità afghane vorrebbero addestrare e armare 20,000 civili

Le autorità afghane stanno valutando la possibilità di addestrare e armare 20,000 civili per aumentare le operazioni contro i talebani e l’ISIS

Asia Myanmar

Myanmar: Aung San Suu-kyi chiede aiuto per i Rohingya

La leader del Myanmar ha parlato per la prima volta della crisi umanitaria dei Rohingya e chiesto l’aiuto della comunità internazionale

Asia Corea del Sud

Corea: esercitazione aerea tra USA e Corea del Sud

La Corea del Sud e gli Usa hanno avviato un’esercitazione aerea congiunta sul cielo coreano, mentre Cina e Russia hanno avviato gli esercizi navali bilaterali

Asia Cina

Cina: colloquio telefonico Trump-Xi Jinping su Corea del Nord

Trump e Xi Jinping hanno avuto un colloquio telefonico, secondo la Casa Bianca si sarebbero accordati per massimizzare la pressione su Pyongyang, nessun riferimento a tale accordo sui media cinesi


Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.