Attacco sventato a Parigi: l’assalitore è il 40enne algerino Farid Ikken

Pubblicato il 7 giugno 2017 alle 9:39 in Europa

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

L’individuo che ieri ha cercato di attaccare la polizia vicino alla cattedrale di Notre-Dame, a Parigi, è Farid Ikken, 40enne algerino e dottorando all’università di Metz.

Ieri pomeriggio, intorno alle 16:20 locali, Ikken si è scagliato contro tre poliziotti appostati di fronte alla cattedrale parigina, armato di un martello e due coltelli. Uno degli agenti ha prontamente sparato all’uomo, ferendolo. Secondo quanto riferito dal ministro degli interni francese, Gerard Collomb, Ikken, mentre si stava dirigendo verso i poliziotti, ha urlato: “Questo è per la Siria”. La zona di Notre-Dame è stata immediatamente messa in sicurezza, anche se non c’è stata alcuna scena di panico e nessun passante è rimasto ferito. La conferma dell’identità dell’attentatore è arrivata dal rettore dell’università di Metz, Pierre Mutzenhardt, il quale ha spiegato che Ikken sta conseguendo un dottorato in giornalismo con una tesi sui media del Nord Africa. Secondo quanto riportato dall’ateneo, in Algeria, Ikken era un giornalista.

L’episodio di ieri è stato il primo tentativo di attacco terroristico in Francia da quanto Emmanuel Macron è diventato presidente, il 7 maggio. Il paese, tra il 2015 ed il 2016, è stato teatro di diversi attacchi terroristici che hanno causato la morte di più di 230 persone.

Il 7 gennaio 2015, 17 persone sono state uccise dai terroristi presso la sede parigina della rivista satirica francese Charlie Hebdo e presso un supermarket Kosher non lontano dalla capitale. Il 13 novembre 2016, attacchi simultanei a Parigi hanno causato la morte di 130 persone e, il 14 luglio dello stesso anno, a Nizza, un camion ha falciato i pedoni lungo la promenade uccidendo 80 persone. A settembre, un gruppo di donne sospettate di architettare un attacco terroristico è stato arrestato in seguito al ritrovamento di un’auto riempita di gas vicino a Notre-Dame. E ancora, lo scorso febbraio, un 29enne armato di coltelli si è scagliato contro una pattuglia militare all’entrata del Louvre, urlando: “Allah è grande”. Il mese successivo, un individuo armato è stato ucciso dalla polizia all’aeroporto di Orly, dopo che questo aveva attaccato un soldato. Ad aprile, poco prima delle elezioni francesi, un attentatore ha aperto il fuoco contro un camion della polizia sugli Champs-Elysees, uccidendo un ufficiale e ferendone altri due.

L’attacco di ieri è avvenuto a pochi giorni dalle elezioni legislative che avranno luogo domenica prossima. Il presidente Macron ha annunciato che creerà una task-force speciale per coordinare la lotta al terrorismo. Ad avviso delle autorità francesi, Ikken è un lupo solitario.

Notre-Dame, Parigi. Fonte: Wikipedia

Notre-Dame, Parigi. Fonte: Wikipedia

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.