Il primo ministro del Vietnam in visita negli USA

Pubblicato il 2 giugno 2017 alle 7:50 in Asia Vietnam

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha discusso di commercio con il primo ministro del Vietnam, Nguyen Xuan Phuc, durante la sua visita a Washington mercoledì 31 maggio. I due leader hanno accolto positivamente la sigla di accordi dal valore di miliardi di dollari e la creazione dei posti di lavoro che con essi sorgeranno.

General Electric Co ha siglato accordi con il Vietnam dal valore di circa 5,58 miliardi di dollari in materia di elettricità, motori per aeromobili e servizi, si tratta dell’accordo dal valore maggiore firmato finora.

Il valore totale degli accordi firmati durante la visita ammonta da i 15 e i 17 miliardi di dollari in materia di prodotti e servizi di alta tecnologia.

Il Vietnam dopo esser stato un avversario degli Stati Uniti durante la Guerra Fredda è ora un partner importante per Washington nella regione dell’Asia Pacifico che condivide le preoccupazioni statunitensi in merito alla crescita di potere della Cina.

Il primo ministro del Vietnam ha dichiarato che il rapporto con gli Usa ha vissuto “momenti difficili nel corso della storia”, ma che ora è basato su un legame di partenariato onnicomprensivo.

I rapporti bilaterali sono fiorenti in campo di cooperazione in materia di sicurezza, mentre a livello commerciale la bilancia pende a favore del Vietnam, con un surplus che ha raggiunto 32 miliardi di dollari nel 2016, paragonati ai 7 miliardi di dieci anni prima. Il presidente Trump ha fatto della lotta contro gli squilibri commerciali uno stendardo della sua campagna elettorale e ha affermato che uno degli argomenti dei colloqui con Phuc sarà proprio quello di come aggiustare la bilancia commerciale. Il rappresentante per il commercio di Washington, Robert Lighthizer, ha dichiarato che la crescita del deficit nei confronti del Vietnam è preoccupante e che la nuova sfida per i leader dei due paesi è trovare una soluzione per ridurlo. Il deficit commerciale nei confronti del Vietnam è il sesto più alto tra quelli che gli Stati Uniti hanno con i paesi partner. Lo squilibrio è in parte giustificato dalla crescita delle importazioni di semiconduttori e altri componenti elettronici dal Vietnam che si affiancano a quelle nei settori più tradizionali come calzature, elettrodomestici e arredamento.

In tema di commercio estero, il Vietnam è tra i paesi firmatari dell’Accordo per il Partenariato Transpacifico (TPP) da cui Trump ha fatto retrocedere gli Stati Uniti poco dopo essersi insediato alla Casa Bianca. Il TPP prevedeva la creazione di un’area di libero scambio tra molti paesi che affacciano sull’Oceano Pacifico, Cina esclusa. Dopo l’uscita degli Usa dall’accordo alcuni membri, come l’Australia, avevano auspicato l’ingresso della Cina, progetto poi non concretizzatosi. Durante l’ultimo incontro dell’Associazione delle Nazioni del Sud-Est Asiatico (ASEAN) è emersa la volontà degli altri paesi a portare avanti l’accordo anche senza Washington.

Altro tema delicato al centro degli incontri è la questione nordcoreana e le modalità con cui sarà possibile scoraggiare lo sviluppo nucleare e missilistico portato avanti dal regime di Pyongyang in violazione delle risoluzioni delle Nazioni Unite.

Il primo ministro del Vietnam è stato il primo leader di un paese del Sud-Est Asiatico a recarsi in visita alla Casa Bianca sotto la nuova amministrazione Trump.

Bandiere di Vietnam e Stati Uniti, Fonte: 123RF.com

Bandiere di Vietnam e Stati Uniti, Fonte: 123RF.com

di Redazione

Articoli correlati

Asia Myanmar

Myanmar: Aung San Suu-kyi chiede aiuto per i Rohingya

La leader del Myanmar ha parlato per la prima volta della crisi umanitaria dei Rohingya e chiesto l’aiuto della comunità internazionale

Asia Corea del Sud

Corea: esercitazione aerea tra USA e Corea del Sud

La Corea del Sud e gli Usa hanno avviato un’esercitazione aerea congiunta sul cielo coreano, mentre Cina e Russia hanno avviato gli esercizi navali bilaterali

Asia Cina

Cina: colloquio telefonico Trump-Xi Jinping su Corea del Nord

Trump e Xi Jinping hanno avuto un colloquio telefonico, secondo la Casa Bianca si sarebbero accordati per massimizzare la pressione su Pyongyang, nessun riferimento a tale accordo sui media cinesi

Asia Filippine

FILIPPINE: L’ESERCITO RICONQUISTA CENTRO DI COMANDO DEI MILITANTI

L’esercito delle Filippine ha riconquistato la moschea che era il centro di comando dei militanti che assediano la città di Marawi da 4 mesi

Asia Pakistan

PAKISTAN: TALEBANI UCCIDONO UN AMMINISTRATORE GOVERNATIVO

L’amministratore governativo pakistano, Fawad Ali, è morto insieme ad altri 4 agenti della polizia tribale presso il confine tra Pakistan e Afghanistan, per via di una bomba che era stata posizionata per strada. Domenica 17 settembre, il veicolo sul qu …

Afghanistan USA e Canada

GLI USA ESPANDERANNO LA ZONA DI SICUREZZA A KABUL

I confini della Green Zone di Kabul verranno allargati per includere al loro interno la base militare americana conosciuta con il nome Kabul City Compound, ex quartier generale delle American Special Operations nella capitale afghana


Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.