Auto sulla folla a Marbella: esclusa la matrice terrorista

Pubblicato il 29 maggio 2017 alle 9:00 in Europa

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Un’auto si è lanciata in una zona pedonale di Puerto Banús nel comune di Marballa, investendo tre persone e ferendone altre quattro in un successivo incidente con un altro veicolo mentre era inseguita da un’auto civetta della Guardia Civile. Detenuti il conducente e il passeggero, di nazionalità inglese.

Marbella: il luogo dell'accaduto. Fonte: laopinion

Marbella: il luogo dell’accaduto. Fonte: laopinion

Una Audi Q7 nera si è lanciata a tutta velocità sulla folla nella zona pedonale del Viale Lola Flores di Marbella, ferendo tre persone. L’auto ha poi continuando la sua corsa inseguita dalla Guardia Civile, fino allo scontro con un’altro veicolo. In totale sette persone, tra cui un bambino di pochi mesi, sono rimaste ferite.

Due feriti, in condizioni gravi, sono stati ricoverati nell’ospedale Costa del Sol della località turistica, mentre il conducente e il passeggero dell’Audi sono stati arrestati.

La dinamica, simile a quella degli attacchi terroristici di Nizza, Berlino e Stoccolma, aveva fatto scattare l’allarme antiterrorismo in Costa del Sol. Le prime indagini, tuttavia, hanno smentito l’ipotesi terrorismo. La polizia ha fermato sei turisti inglesi in evidente stato di ubriachezza e la Delegazione del Governo nella Provincia di Malaga ha rassicurato sulla matrice non-terrorista dell’accaduto.

Secondo le forze dell’ordine sarebbe scoppiata una rissa tra cittadini britannici all’interno del noto locale Ocean’s club, a seguito della quale i litiganti sono stati espulsi dal locale. La rissa è proseguita poi in strada, fino a quando uno dei due gruppi è salito in auto ed ha inseguito i rivali nel tentativo di investirli, scatenando così il panico e l’allerta terrorismo.

Il Ministero dell’Interno ha comunque assicurato che, in vista dell’estate, la vigilanza è massima in tutte le località balneari del paese.

Traduzione dallo spagnolo e redazione a cura di Italo Cosentino

 

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.