Cina e Vietnam, incontro ai vertici positivo

Pubblicato il 12 maggio 2017 alle 7:02 in Asia Vietnam

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

I leader di Cina e Vietnam hanno avuto un dialogo positivo in merito al Mar Cinese Meridionale, privo di critiche reciproche, secondo quanto riportato dalla diplomazia di Pechino.

Il Vietnam è il paese con i maggiori contrasti con la Cina in merito alla sovranità sulle acque contese del Mar Cinese Meridionale – si tratta di un’area di navigazione in cui transitano annualmente 5 trilioni di merci – da quanto le Filippine, con la guida di Duterte, hanno scelto la via del dialogo e fatto un passo indietro nelle proprie rivendicazioni territoriali.

Il presidente del Vietnam, Tran Dai Quang, è in visita a Pechino, dove ha incontrato il presidente Xi Jinping nel Palazzo del Popolo. Il dialogo tra i due leader è stato definito “positivo” e il vice ministro degli esteri, Liu Zhenmin, ha dichiarato che il Mar Cinese Meridionale è stato uno dei punti del colloquio. “I leader ne hanno parlato, ma il tono generale era molto positivo”, ha dichiarato Liu Zhenmin. I due capi di stato sono d’accordo nel continuare a stabilizzare la situazione e a promuovere i negoziati, così come a proseguire con l’esplorazione congiunta delle zone più ricche di risorse e meno sensibili, come il Golfo di Tonkin.

La Cina rivendica il 90% delle acque del Mar Cinese Meridionale, acque ricche non solo di rotte nautiche commerciali, ma anche di giacimenti di risorse energetiche e rivendicate anche dal Brunei, dalla Malesia, dalle Filippine, dal Vietnam e da Taiwan.

Nel 2016, si è registrato un aumento delle tensioni tra Pechino e Hanoi, in seguito alla notizia diffusa dagli ufficiali taiwanesi e statunitensi che Pechino aveva posizionato dei missili terra-aria sulla Woody Island, parte dell’arcipelago Paracel, sotto il controllo cinese. I rapporti tra i due paesi sono poi migliorati grazie a una serie di visite bilaterali ai massimi livelli, nonostante le operazioni di costruzione e di stanziamento di armamenti da parte della Cina nella regione continua.

Durante l’incontro con il presidente del Vietnam, Xi Jinping ha auspicato un rapporto di buon vicinato e di partenariato a tutto campo, nonché la cooperazione in seno agli organismi multilaterali di cui entrambi i paesi sono membri o a cui partecipano. Xi Jinping è convinto di poter ottenere dei buoni risultati dalla cooperazione bilaterale anche nel quadro del progetto Nuova Via della Seta. Il presidente della Cina ha anche mostrato il suo apprezzamento per le riforme economiche del Vietnam e affermato che il paese debba individuare una sua “via di sviluppo socialista”.  Al termine dell’incontro bilaterale, i due presidenti hanno fanno da testimoni alla sigla di diversi accordi di cooperazione in materia di diplomazia, e-commerce, economia, tecnologia e infrastrutture.

Consultazione delle fonti cinesi e traduzione a cura di Ilaria Tipà

Bandiere del Vietnam e della Cina, Fonte: Vietnam Legal Advisor

Bandiere del Vietnam e della Cina, Fonte: Vietnam Legal Advisor

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.