USA e Georgia: nuovo patto sulla sicurezza

Pubblicato il 11 maggio 2017 alle 6:26 in USA e Canada

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Il Dipartimento di Stato americano ha reso noto che il segretario di Stato, Rex Tillerson, ha firmato un accordo sulla sicurezza con il primo ministro della Georgia, Giorgi Kvirikashvili.

Il patto, US-Georgia General Security of Information Agreement (GSOIA), rappresenta una pietra miliare della cooperazione nel campo della sicurezza tra gli Stati Uniti e la Georgia. Oltre a stabilire un fondamento legale per la condivisione dell’intelligence tra i due paesi, l’accordo migliorerà l’interoperabilità militare georgiana con le forze armate degli Stati membri della NATO. Inoltre, il GSOIA supporterà Tbilisi nella trasformazione delle sue capacità militari e porrà le basi per futuri accordi di sicurezza con gli USA.

Dopo aver concluso il patto, Tillerson e Kvirikashvili hanno discusso sulle relazioni bilaterali tra gli USA e la Georgia, notando che il 2017 coincide con il 25esimo anniversario dei rapporti diplomatici tra i due paesi. Il segretario di Stato americano ha ringraziato il primo ministro georgiano per il contributo offerto dal suo paese all’innalzamento della sicurezza globale, e si è congratulato con lui per le riforme ed i progressi fatti dalla Georgia dall’indipendenza.  Infine, Tillerson ha confermato il supporto degli Stati Uniti all’integrazione euro-atlantica di Tbilisi.

Da quando è divenuta indipendente dall’Unione Sovietica nel 1991, la Georgia ha fatto progressi molto importanti nella lotta alla corruzione e nello sviluppo di uno Stato moderno, volto a contribuire alla sicurezza globale. L’inizio dei rapporti diplomatici tra Georgia e USA risale al 1992, ma è stato nel 2009 che le relazioni si sono rafforzate, con la creazione della Strategic Partnership Commission, un progetto formato da quattro gruppi di lavoro bilaterali operanti in diversi settori di interesse comune.

Il segretario di Stato americano, Rex Tillerson. Fonte: Wikipedia

Il segretario di Stato americano, Rex Tillerson. Fonte: Wikipedia

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.