Test missilistico della Cina nel Mar Cinese Nord-Orientale

Pubblicato il 10 maggio 2017 alle 11:03 in Asia Cina

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

La Cina ha recentemente testato un nuovo tipo di missile guidato nel mare nord-orientale vicino alla penisola coreana, ha dichiarato il Ministero della Difesa della Cina a poche ore di distanza dalle elezioni presidenziali a Seoul.

Il test missilistico della Cina è stato condotto nel Mar di Bohai, per “aumentare la capacità operativa delle forze armate e rispondere alle minacce alla sicurezza nazionale” , ha dichiarato il ministero di Pechino, senza fornire ulteriori dettagli sul tipo di missile utilizzato, né sulla piattaforma da cui sarebbe stato lanciato.

L’annuncio è giunto insieme a quello della vittoria alle presidenziali di Seoul del ex-avvocato per i diritti umani Moon Jae-in, candidato di filo-sinistra che ha presagito il ritorno alla “sunshine policy” – polica del disgelo e del dialogo diplomatico con la Corea del Nord portata avanti dalla Corea del Sud fino al 2008.

Il test giunge sullo sfondo delle tensioni aumentate negli ultimi mesi a causa dei continui test missilistici effettuati da Pyongyang in violazione delle risoluzioni Onu che li vietano espressamente. Inoltre, l’annuncio cinese sembra voler essere una sorta di risposta all’installazione e all’inizio dell’operatività del THAAD – lo scudo di difesa anti missile USA installato in Corea del Sud – a cui la Cina si è fermamente opposta. La ragion essere del THAAD è quella di proteggere la sicurezza di Seoul dalle minacce di Pyongyang, ma Pechino teme che possa diventare una minaccia alla sua stessa sicurezza.

Al tempo stesso, la Cina è sotto pressione da parte degli Stati Uniti perché faccia sentire il suo peso al fine di limitare le ambizioni nucleari della Corea del Nord. Pechino e Pyongyang hanno buoni rapporti fin dalla guerra di Corea (1950-53) e la Cina è considerata l’unico e grande alleato e partner commerciale di Pyongyang. Nello scorso mese di febbraio, Pechino ha annunciato la sospensione delle importazioni di carbone dalla Corea del Nord per tutto il resto dell’anno.

Bandiera Cina. Fonte: Pixabay

Bandiera Cina. Fonte: Pixabay

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.