Il Bahrein vuole aumentare i legami commerciali con l’Egitto

Pubblicato il 9 maggio 2017 alle 8:20 in Bahrein Medio Oriente

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Il sovrano del Bahrein, Salman bin Hamad Al Khalifa, ieri, ha dato il benvenuto al presidente egiziano, Abdel Fattah al-Sisi, presso i quartier generali dell’Economic Developing Board (EDB) a Bahrein Bay.

L’EDB è un’agenzia pubblica che ha la responsabilità di attrarre investimenti in Bahrein e di supportare le iniziative che promuovono tale settore. Al Khalifa, il quale è anche il presidente dell’EDB, ha sottolineato l’importanza della visita di al-Sisi che, a suo avviso, offre l’opportunità al leader egiziano di osservare una delle istituzioni centrali dello sviluppo del paese. Il sovrano del Bahrein, inoltre, ha riferito che l’EDB ha un ruolo cruciale nella gestione degli investimenti del proprio Stato. In relazione ai rapporti con l’Egitto, Al Khalifa si è detto orgoglioso, affermando di voler ulteriormente rafforzare i legami con il Cairo, soprattutto attraverso la collaborazione bilaterale nel settore economico e degli investimenti.

Dall’altra parte, al-Sisi è stato informato riguardo al ruolo dell’EDB nello sviluppo dell’economia nazionale, in linea con il programma Economic Vision 2030, il quale promuove i principi dell’equità, della competitività e della sostenibilità in tutto il regno. Il presidente egiziano, infine, è venuto a conoscenza delle iniziative di investimento del Bahrein, in collaborazione con il settore privato, il quale ha promesso di inviare 32 miliardi di dollari nel corso dei prossimi 5 anni.

L’ambasciatrice egiziana in Bahrein, Suha Ebrahim Rifaat Al-Far, ha spiegato che la visita di al-Sisi nel paese del Golfo riflette le profonde relazioni che legano i due Stati, sottolineando il significato politico che conferma l’appoggio egiziano alla sicurezza e alla stabilità dei paesi del Gulf Cooperation Council (GCC).

Il Bahrein è la tappa conclusiva del tour nel Golfo Persico di al-Sisi, il quale si è recato prima in Kuwait, poi in Arabia Saudita e negli Emirati Arabi. Il mese scorso, il presidente egiziano aveva incontrato il sovrano del Bahrein al Cairo, dove avevano discusso sui recenti sviluppi in Medio Oriente.

Hamad bin isa Khalifa, il sovrano del Bahrein. Fonte: Wikimedia Commons

Hamad bin isa Khalifa, il sovrano del Bahrein. Fonte: Wikimedia Commons

di Redazione

Articoli correlati

Iran USA e Canada

Usa-Iran: parla Rex Tillerson

In seguito al discorso di Donald Trump all’Onu, il segretario di Stato americano, Rex Tillerson, ha incontrato il ministro degli Esteri iraniano, Javaad Zarif

Medio Oriente Turchia

Turchia: potenziate le misure di sicurezza al confine con la Siria

L’esercito turco ha potenziato le misure di sicurezza al confine con la Siria, attraverso l’invio di circa 200 veicoli militari

Siria USA e Canada

Siria: USA evacuano la base di Zank

Le forze americane e gli alleati arabi hanno evacuato la base di Zank che era stata allestita a giugno nel deserto siriano, vicino al confine con l’Iraq, inviando il personale presso al-Tanf

Iraq Medio Oriente

Iraq: al via la battaglia di Al-Anbar

L’Iraq ha annunciato l’inizio delle operazioni militari per sottrarre i distretti di Anah e Al-Rihana, nella zona occidentale del governatorato di Al-Anbar, al controllo dello Stato Islamico

Arabia Saudita Medio Oriente

Arabia Saudita – Gran Bretagna: accordi militari

L’Arabia Saudita e la Gran Bretagna hanno firmato un accordo quadro di cooperazione in ambito militare e della sicurezza

Israele Medio Oriente

Israele abbatte un drone di Hezbollah sul Golan

Le forze di difesa israeliane hanno abbattuto un drone che ha tentato di entrare nelle zone demilitarizzate israeliane sulle Alture del Golan, al confine tra Siria e Israele


Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.