Somalia: uno dei leader di al-Shabaab e tre suoi combattenti sono rimasti uccisi in un raid

Pubblicato il 8 maggio 2017 alle 9:25 in Africa Somalia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Uno dei capi di al-Shabaab, Moalim Osman Abdi Badil, e tre combattenti sono stati uccisi durante uno scontro nella regione inferiore della Somalia.

Secondo il ministero dell’informazione della Somalia, è stato ucciso anche un militare della marina statunitense e due soldati sono stati feriti nel raid di venerdì 5 maggio . “Il 5 maggio l’esercito nazionale somalo ha ucciso il leader al-Shabaab, Moalim Osman Abdi Badil e tre combattenti“, ha dichiarato in un comunicato il ministero. “Questo indebolirà i terroristi nella regione di Lower Shabelle. È una vittoria delle forze somali e della pace“, ha aggiunto.

I militanti di al-Shabaab, affiliati di al-Qaeda, hanno condotto frequenti attacchi a Mogadiscio mentre combattono per abbattere il governo occidentale della Somalia e cercano di cacciare le truppe di pace dell’Unione Africana.

Il governo ha affermato che la morte di uno dei leader di al-Shabaab “rafforza la guerra al terrorismo”, per questo motivo i combattenti saranno più propensi a lasciare tale organizzazione.

Il portavoce del gruppo militante non ha commentato la situazione.

Il governo centrale crollò nel 1991 a causa della guerra civile, tuttora in corso. Il conflitto nacque dalla resistenza nei confronti del regime di Siad Barre, portata avanti durante gli anni ’80. Nel 1988-90 le forze armate somale ingaggiarono scontri con diversi gruppi ribelli, tra i quali il Congresso della Somalia Unita, il Movimento Nazionale Somalo (nel Somaliland) e il Fronte Democratico di Salvezza Somalo (nel Puntland). Nel 1991, i clan ed i gruppi armati ribelli rovesciarono il regime di Barre; il successivo vuoto di potere portò ad una lotta tra le varie fazioni. Il conflitto indusse le Nazioni Unite ad organizzare una missione di peace-keeping a metà anni ’90. Nel 2000 venne insediato il Governo nazionale di transizione (GNT), seguito dal Governo federale di transizione nel 2004 (GFT).

Mappa della Somalia. Fonte: Wikimedia Commons

Mappa della Somalia. Fonte: Wikimedia Commons

di Redazione

Articoli correlati

Iran Medio Oriente

L’Iran presenta un nuovo missile balistico

L’Iran ha svelato un nuovo missile balistico a lungo-raggio. La notizia giunge dopo lo scambio di battute tra Trump e Rouhani in merito all’accordo sul nucleare

Iraq Medio Oriente

Iraq: Erdogan minaccia sanzioni contro il Kurdistan

Erdogan ha minacciato l’imposizione di sanzioni al Governo regionale del Kurdistan, se questo non rinuncerà al referendum

Israele Medio Oriente

Israele: prima base militare americana permanente

Gli Stati Uniti hanno stabilito una base militare permanente in Israele. Si tratta di una Base di Difesa Aerea situata all’interno della base dell’aeronautica militare israeliana di Mashabim, nel cuore del deserto del Negev

Medio Oriente Qatar

Qatar: una regione somala interrompe le relazioni con Doha

La regione sud-occidentale della Somalia ha annunciato di aver rotto i rapporti con il Qatar, accusando il Paese di sostenere il terrorismo, nonostante la posizione neutra adottata dal governo centrale di Mogadiscio

Kuwait Medio Oriente

IL KUWAIT ESPELLE L’AMBASCIATORE NORDCOREANO

Il Kuwait ha ordinato all’ambasciatore della Corea del Nord di lasciare il Paese entro il prossimo mese, riducendo la rappresentanza diplomatica nordcoreana in Kuwait

Medio Oriente Siria

SIRIA: USA ACCUSATI DI ARMARE I RIBELLI

Il procuratore federale tedesco ha dichiarato che porterà avanti le indagini in merito all’accusa secondo la quale le forze armate americane avrebbero inviato armi all’opposizione siriana attraverso una base militare tedesca senza i giusti permessi


Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.