Cina chiede lo stop del THAAD

Pubblicato il 3 maggio 2017 alle 7:06 in Asia Cina

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

La Cina ha chiesto la sospensione immediata dello scudo per la difesa anti-missilistica THAAD divenuto operativo in Corea del Sud, lunedì 1 maggio.

“La posizione della Cina è chiara e inamovibile. Ci opponiamo all’installazione del sistema THAAD in Core del Sud e chiediamo alle parti coinvolte di fermarne l’attivazione. Intraprenderemo tutte le misure necessarie per tutelare i nostri interessi”, ha dichiarato il portavoce del Ministero degli Esteri della Cina, Geng Shuang, durante la conferenza stampa di routine del 2 Maggio.

Washington e Seoul hanno dichiarato che il THAAD è installato e operativo da lunedì 1 Maggio e pronto a tutelare la sicurezza della Corea del Sud. La decisione di accelerare l’installazione e l’attivazione dello scudo anti missile in grado di intercettare e colpire i missili balistici nella loro ultima fase di volo è giunta in risposta alle minacce provenienti da Pyongyang. La Corea del Nord, infatti, ha continuato a portare avanti un programma nucleare e uno missilistico in piena violazione delle risoluzioni delle Nazioni Unite che glielo vietano esplicitamente.

Durante la conferenza stampa di routine, Geng Shuang ha anche espresso apprezzamento e sostegno alle dichiarazioni di Trump in merito a un possibile incontro con Kim Jong-un, se le condizioni lo permettessero o richiedessero. Il presidente degli Usa ha dichiarato che sarebbe disposto e “onorato” di incontrare il leader di Pyongyang se necessario.

“La Cina ha sempre creduto nel dialogo e nel negoziato, questa è l’unica via realistica e fattibile per raggiungere la denuclearizzazione”, ha dichiarato Geng Shuang. “Abbiamo anche ribadito molte volte che gli Stati Uniti e la Corea del Nord dovrebbero intraprendere decisioni politiche presto e mostrare buona fede. Queste sono le basi per ricostruire un’atmosfera adatta alla ripresa dei negoziati di pace”, ha aggiunto il portavoce della diplomazia cinese.

Consultazione delle fonti cinesi e redazione a cura di Ilaria Tipà

Mappa che illustra la futura posizione del THAAD e il suo funzionamento. Fonte: AFP / AFP / LAURENCE CHU

Mappa che illustra la futura posizione del THAAD e il suo funzionamento. Fonte: AFP / AFP / LAURENCE CHU

di Redazione

Articoli correlati

Iran Medio Oriente

L’Iran presenta un nuovo missile balistico

L’Iran ha svelato un nuovo missile balistico a lungo-raggio. La notizia giunge dopo lo scambio di battute tra Trump e Rouhani in merito all’accordo sul nucleare

Iraq Medio Oriente

Iraq: Erdogan minaccia sanzioni contro il Kurdistan

Erdogan ha minacciato l’imposizione di sanzioni al Governo regionale del Kurdistan, se questo non rinuncerà al referendum

Israele Medio Oriente

Israele: prima base militare americana permanente

Gli Stati Uniti hanno stabilito una base militare permanente in Israele. Si tratta di una Base di Difesa Aerea situata all’interno della base dell’aeronautica militare israeliana di Mashabim, nel cuore del deserto del Negev

Medio Oriente Qatar

Qatar: una regione somala interrompe le relazioni con Doha

La regione sud-occidentale della Somalia ha annunciato di aver rotto i rapporti con il Qatar, accusando il Paese di sostenere il terrorismo, nonostante la posizione neutra adottata dal governo centrale di Mogadiscio

Kuwait Medio Oriente

IL KUWAIT ESPELLE L’AMBASCIATORE NORDCOREANO

Il Kuwait ha ordinato all’ambasciatore della Corea del Nord di lasciare il Paese entro il prossimo mese, riducendo la rappresentanza diplomatica nordcoreana in Kuwait

Medio Oriente Siria

SIRIA: USA ACCUSATI DI ARMARE I RIBELLI

Il procuratore federale tedesco ha dichiarato che porterà avanti le indagini in merito all’accusa secondo la quale le forze armate americane avrebbero inviato armi all’opposizione siriana attraverso una base militare tedesca senza i giusti permessi


Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.