Francia: uccisi 20 militanti sul confine tra Mali e Burkina Faso

Pubblicato il 2 maggio 2017 alle 6:14 in Africa Mali

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

La Francia ha dichiarato l’uccisione di circa 20 militanti di un gruppo armato non identificato nascosto tra le foreste vicino al confine tra Mali e Burkina Faso.

Aerei francesi hanno bombardato diversi depositi d’armi da fuoco nascosti nella foresta Foulsare, situata a sudest dalla città di Gao nel nord del Mali, il 29 aprile 2017. L’operazione comprendeva sia attacchi aerei che via terra ed è avvenuta poco dopo l’uccisione di un soldato francese durante lo scorso mese. Le truppe dell’operazione Barkhane, il cui obiettivo è di combattere milizie armate presenti nella regione del Sahel nel deserto del Sahara, hanno scoperto numerosi depositi di armi, munizioni, razzi ed esplosivi.

Il Mali è stato protagonista di numerosi attacchi terroristici da parte di milizie islamiche violente. Nel 2013 è stata avviata un’operazione condotta dalla Francia per combattere i gruppi terroristici insediati nelle città nel nord del Mali.

Il Mali ha esteso lo stato di emergenza per altri 6 mesi a seguito delle minacce terroristiche.

Anche nel paese confinante, in Burkina Faso, la violenza si è intensificata dallo scorso anno quando dodici persone sono state uccise nella capitale. Secondo le autorità del Burkina Faso si è formato un nuovo gruppo militante islamico dal nome “Ansar al-Islam” con base nella foresta Foulsare.

Anche in Niger le truppe francesi sono intervenute nel gennaio 2013 per fermare un’offensiva condotta dal gruppo terroristico al-Qaeda che aveva preso il controllo del nord del paese.

L’operazione Barkhane ha disposto circa 4.000 soldati in Mali per combattere l’insurrezione islamica che sta affliggendo il nord del paese. I soldati sono stati distribuiti tra le cinque ex-colonie francesi – Mali, Ciad, Niger, Mauritania e Burkina Faso.

Nonostante il dispiegamento di truppe francesi, operazioni di peacekeeping delle Nazioni Unite e anni di dialoghi per la pace, il Mali rimane protagonista di tensioni, dissesto e conflitti etnici.

Aereo militare Mirage francese, operazione in Mali. Fonte: theaviationist.com

Aereo militare Mirage francese, operazione in Mali. Fonte: theaviationist.com

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.