Nuovi presunti bombardamenti siriani e russi contro la provincia di Idlib

Pubblicato il 29 aprile 2017 alle 9:42 in Medio Oriente Siria

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Al-Jazeera English ha riportato che, giovedì, almeno 19 persone sono morte in presunti bombardamenti effettuati dai russi e dalle forze siriane in diverse province di Idlib, nei pressi di Khan Sheikhoun, Maaret al-Numaan e Jisr al-Shunghour.

Ad avviso della Syrian Civil Defense, un gruppo volontario che monitora la situazione in Siria conosciuto anche con il nome di White Helmets, ha reso noto che l’ospedale di al-Jamea è stato colpito e che sono morti 3 pazienti e feriti altri 4 individui. La notizia è stata riportata anche dal Syrian Observatory for Human Rights (SOHR), il quale ha comunicato che tra le vittime dei bombardamenti ci sono anche 7 bambini.

Il regime siriano e i russi stanno attaccando sistematicamente gli ospedali rimanenti nella provincia di Idlib per rendere la vita dei ribelli insostenibile”, ha spiegato Tounis Abdul Rahim, un operatore che ha visitato le aree colpite. Dall’altra parte, il presidente siriano Bassar al-Assad ha ripetutamente negato di aver ordinato bombardamenti contro gli ospedali ed altre strutture di emergenza. La Russia, alleata di Assad, ha negato a sua volta di aver effettuato tali raids.

I volontari hanno spiegato che, nonostante siano stati allestiti campi ospedalieri sotterranei, le strutture presenti non sono sufficienti a curare tutti i feriti e a proteggere le persone dai bombardamenti, dal momento che, dall’inizio di aprile, sono state colpite almeno 8 strutture.

La maggior parte delle provincie di Idlib è sotto il controllo dell’opposizione siriana dal 2015 e viene regolarmente bombardata sia dalle forze siriane, sia dalle forze russe. In uno dei suoi ultimi reports, il SOHR ha stimato che almeno 10,915 civili, di cui 2,393 bambini, sono stati uccisi nel corso di raid compiuti dal governo locale nei 30 mesi passati. Inoltre, i feriti ammontano a 64,000. A quasi 7 anni dall’inizio della guerra civile in Siria, 464,000 persone sono morte nei combattimenti, più di un milione è stato ferito e 12 milioni sono stati costretti ad abbandonare le proprie case.

Edificio distrutto dai bombardamenti, Siria. Fonte: Wikimedia Commons

Edificio distrutto dai bombardamenti, Siria. Fonte: Wikimedia Commons

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.