Rajoy in Brasile e Uruguay

Pubblicato il 28 aprile 2017 alle 6:16 in America Latina Uruguay

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Il Primo Ministro spagnolo Mariano Rajoy è stato ricevuto dal Presidente del Brasile Michel Temer con il quale ha firmato numerosi accordi bilaterali, prima di viaggiare a Montevideo, dove si è riunito con Tabaré Vázquez. In entrambi i paesi Rajoy ha partecipato ad incontri con imprenditori spagnoli e locali e con le comunità spagnole.

Mariano Rajoy e Michel Temer a Brasilia. Fonte: Lainformacion

Mariano Rajoy e Michel Temer a Brasilia. Fonte: Lainformacion

Il capo del governo spagnolo è il primo leader europeo a visitare il Brasile dalla nomina di Michel Temer alla presidenza dopo l’impeachment di Dilma Rousseff. Con Temer, Rajoy ha firmato quattro protocolli d’intesa per l’implementazione di accordi bilaterali in ambito di diplomazia, cooperazione economica e commerciale, infrastrutture e risorse idriche, secondo quanto rende noto la Presidenza federale brasiliana. I due paesi si impegnano a collaborare nella ricerca scientifica e tecnologica al fine di sviluppare progetti comuni negli ambiti in questione.

Rajoy ha riaffermato l’impegno spagnolo a concludere l’accordo di associazione e libero scambio tra la UE e il Mercosur, fortemente voluto dall’attuale presidente del Brasile e dall’omologo argentino Macri dopo anni di stallo. I due leader hanno espresso inoltre preoccupazione per gli sviluppi della crisi venezuelana.

Rajoy si è successivamente recato a San Paolo, dove si è riunito con la comunità spagnola e con imprenditori di entrambi i paesi. Obiettivo dell’incontro è favorire la collaborazione gli investimenti delle imprese spagnole in Brasile e brasiliane in Spagna.

Il commercio bilaterale tra Spagna e Brasile nel 2016 è ammontato a 5,21 miliardi di euro. Il Brasile è il secondo cliente latinoamericano della Spagna, con esportazioni che lo scorso anno hanno superato i 2,2 miliardi di euro, mentre le importazioni sfioravano i 3 miliardi. Il Brasile è la terza destinazione di investimenti di imprese spagnole, dietro Stati Uniti e Regno Unito.

Il 26 aprile, dopo due giorni in Brasile, Mariano Rajoy si è recato a Montevideo, dove è stato ricevuto dal Presidente uruguayano Tabaré Vázquez. La Moncloa informa che il premier si è riunito con esponenti della comunità spagnola nel paese e con gli imprenditori, di cui ha elogiato l’opera. Rajoy, che ha avuto un breve incontro anche con l’ex presidente Múgica, ha sottolineato le ottime relazioni che Madrid ha con l’antica colonia “a tutti i livelli: istituzionale, imprenditoriale e personale”.

Con 245 milioni di euro di esportazioni, la Spagna è il secondo fornitore europeo dell’Uruguay dietro la Germania. L’import ammonta a 107 milioni di euro. Globalmente, Madrid è il quarto partner europeo di Montevideo, dopo Germania, Italia e Olanda.

Traduzione dallo spagnolo e dal portoghese e redazione a cura di Italo Cosentino.

di Redazione

Articoli correlati

America Latina Perù

Crisi politica in Perù: Mercedes Araoz nuova premier

Lo scontro tra il governo del presidente Kuczynski e la maggioranza parlamentare vicina all’ex dittatore Alberto Fujimori sul tema dello studio della teoria gender nelle scuole ha portato alla sfiducia del premier Zavala e alla nomina di un nuovo gover …

America Latina America centrale e Caraibi

Puerto Rico: preoccupazione per l’uragano Maria

Dopo l’uragano Irma, la nuova tempesta tropicale che ha colpito le Antille minori e si appresta a colpire Puerto Rico si chiama Maria. Il premier di Dominica salvato in elicottero

America Latina Brasile

Brasile: il ministro dell’agricoltura sotto accusa

Un altro ministro del governo Temer sotto inchiesta: si tratta del titolare dell’agricoltura Blairo Maggi, per reati commessi durante i suoi mandati di governatore del Mato Grosso

Cuba USA e Canada

CUBA: AMBASCIATA USA VERSO LA CHIUSURA?

Il segretario di stato Tillerson ammette che sta valutando la chiusura della sede diplomatica riaperta da appena due anni a causa degli attacchi acustici che hanno causato la sordità di alcuni diplomatici nordamericani

America Latina Venezuela

VENEZUELA: L’AMERICA LATINA DEVE AGIRE

Le potenze regionali devono intervenire diplomaticamente in Venezuela prima che lo facciano attori esterni, scongiurando così quanto accaduto a Cuba nel 1959

America Latina Brasile

BRASILE: NUOVE ACCUSE CONTRO TEMER

Il procuratore Rodrigo Janot presenta una nuova denuncia contro il Presidente, avviando di nuovo l’iter parlamentare per l’impeachment da cui Temer era riuscito a liberarsi lo scorso agosto


Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.