Arrestato uno degli organizzatori dell’attentato di San Pietroburgo

Pubblicato il 18 aprile 2017 alle 7:28 in Russia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Abror Azimov, uno dei presunti organizzatori dell’attentato terroristico nella metropolitana di San Pietroburgo dello scorso 3 aprile è stato arrestato dai servizi segreti russi (FSB) nel distretto di Odintsovo, regione di Mosca.

Il Servizio di Sicurezza Federale russo – recita un comunicato emesso lunedì 17 aprile dall’ufficio stampa dell’FSB – nell’ambito dell’indagine penale riguardante l’attacco terroristico nella metropolitana di San Pietroburgo ha arrestato nel distretto di Odintsovo della regione di Mosca uno degli organizzatori del reato in esame, Abror Azimov, classe 1990, originario dell’Asia Centrale, che ha addestrato il terrorista-kamikaze Akbarzhon Jalilov.

Bandiera dei Servizi Segreti russi (FSB). Fonte: Wikipedia

Bandiera dei Servizi Segreti russi (FSB). Fonte: Wikipedia

Al momento Azimov è detenuto presso la sede del Comitato Investigativo Federale dove sarà interrogato.

L’FSB riferisce che nel luogo dell’arresto sono stati ritrovati esplosivi e armi. Al momento dell’arresto un agente avrebbe chiesto ad Azimov se era consapevole del motivo dell’arresto e delle accuse a suo carico, il detenuto avrebbe risposto di sì.

Svetlana Petrenko, portavoce del Comitato Investigativo, ha dichiarato che le forze dell’ordine proseguono nella ricerca di altri complici.

Oggi è evidente che Jalilov aveva complici. Nell’appartamento dove ha vissuto non sono stati trovati i componenti del dispositivo esplosivo, tuttavia, sono state trovate tracce di esplosivo, così come le impronte digitali di più persone – aveva dichiarato poco prima dell’arresto una fonte dei servizi di sicurezza all’agenzia di stampa Interfax.

La stessa fonte ha riferito che le informazioni su possibili complici di Jalilov non sono all’attenzione solo le forze dell’ordine russe, ma anche delle polizie del Kirghizistan e di altri Stati dell’Asia centrale.

Traduzione dal russo e redazione a cura di Italo Cosentino

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.