Serie di attentati a Tikrit: decine di morti e feriti

Pubblicato il 5 aprile 2017 alle 12:35 in Iraq Medio Oriente

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Decine di persone sono morte in una serie di attacchi nella città di Tikrit, a nord dell’Iraq.

Gli attentati, avvenuti questa notte, si sono verificati dopo che alcuni combattenti sospetti dell’ISIS si sono infiltrati nella città, la quale si trova a 170 chilometri da Baghdad. Gli attentatori, vestiti con uniformi della polizia locale, hanno utilizzato un veicolo delle forze di sicurezza per entrare a Tikrit e hanno colpito un posto di blocco e la casa di un Colonnello iracheno, il quale è stato ucciso insieme ad latri 4 membri della famiglia. Successivamente, due kamikaze si sono fatti esplodere non appena sono stati accerchiati dalla polizia, mentre altri tre terroristi sono stati uccisi in altri tre incidenti.

Nawfal Mustafa, medico dell’ospedale principale della città, ha riferito che sono stati trasportati nella struttura 31 corpi, 14 dei quali erano agenti di polizia. Nel corso della mattina, il numero delle vittime è salito, dal momento che sono stati rinvenuti nuovi cadaveri di civili uccisi all’interno di negozi. I feriti, per adesso, ammontano a 42. Alla luce degli accaduti, le autorità di Tikrit hanno dichiarato il coprifuoco, visto che altre sparatorie potrebbero verificarsi durante la giornata.

Al momento, l’ISIS non ha rivendicato gli attacchi, tuttavia, i jihadisti hanno compiuto altri attentati simili nella città irachena in passato. Tikrit era stata conquistata dai fondamentalisti nell’estate del 2014 ma, l’anno seguente, la polizia irachena è riuscita a riprenderne il controllo.

Tikrit, Iraq. Fonte: Wikimedia Commons

Tikrit, Iraq. Fonte: Wikimedia Commons

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.