Organizzazioni non-governative a Doha: 260 milioni di dollari in aiuti umanitari in Siria

Pubblicato il 3 aprile 2017 alle 8:09 in Medio Oriente Qatar

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Le Nazioni Unite, insieme ad altre 25 organizzazioni non-governative, hanno deciso di destinare 260 milioni di dollari sotto forma di aiuti umanitari in Siria.

La decisione è stata presa ieri in occasione del meeting tra le organizzazioni non-governative, ospitato a Doha, in Qatar, al quale hanno partecipato anche le istituzioni dei paesi del Gulf Cooperation Council (GCC), della Giordania, della Turchia e del Libano. L’incontro si è tenuto due giorni prima della “Brussels Conference on Supporting Future of Syria and the Region”, previsto il per il 4 e il 5 aprile, che farà luce sulla realtà della crisi umanitaria in Siria e sulla necessità di coordinare meglio l’attività degli attori coinvolti. Nella capitale belga sono attesi i rappresentanti di almeno 70 paesi e organizzazioni internazionali.

Ahmed bin Mohammed Al Muraikhi, inviato del Segretario Generale umanitario delle Nazioni Unite, ha riferito che l’obiettivo del meeting era quello di sviluppare nuove visioni e proposte sulle sfide che le istituzioni umanitarie stano affrontando. Al Muraikhi ha aggiunto che la Siria, nel corso del 2017, necessiterà di più di 8 miliardi di dollari per alleviare la grave crisi in corso, dal momento che più di 13 milioni di siriani hanno bisogno di assistenza e aiuto.

Il conflitto siriano è iniziato nel 2011, quando il regime del partito Baath, al potere dal 1963 e guidato dal presidente Bashar al-Assad, ha risposto militarmente alle proteste pacifiche che chiedevano riforme democratiche. Secondo alcuni osservatori, più di 320,000 civili hanno perso la vita nel corso della guerra, soprattutto per mano del regime e dei suoi alleati, mentre milioni di persone sono state costrette ad abbandonare le loro case.

Doha, Qatar: Wikimedia Commons

Doha, Qatar: Wikimedia Commons

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.