Organizzazioni non-governative a Doha: 260 milioni di dollari in aiuti umanitari in Siria

Pubblicato il 3 aprile 2017 alle 8:09 in Medio Oriente Qatar

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Le Nazioni Unite, insieme ad altre 25 organizzazioni non-governative, hanno deciso di destinare 260 milioni di dollari sotto forma di aiuti umanitari in Siria.

La decisione è stata presa ieri in occasione del meeting tra le organizzazioni non-governative, ospitato a Doha, in Qatar, al quale hanno partecipato anche le istituzioni dei paesi del Gulf Cooperation Council (GCC), della Giordania, della Turchia e del Libano. L’incontro si è tenuto due giorni prima della “Brussels Conference on Supporting Future of Syria and the Region”, previsto il per il 4 e il 5 aprile, che farà luce sulla realtà della crisi umanitaria in Siria e sulla necessità di coordinare meglio l’attività degli attori coinvolti. Nella capitale belga sono attesi i rappresentanti di almeno 70 paesi e organizzazioni internazionali.

Ahmed bin Mohammed Al Muraikhi, inviato del Segretario Generale umanitario delle Nazioni Unite, ha riferito che l’obiettivo del meeting era quello di sviluppare nuove visioni e proposte sulle sfide che le istituzioni umanitarie stano affrontando. Al Muraikhi ha aggiunto che la Siria, nel corso del 2017, necessiterà di più di 8 miliardi di dollari per alleviare la grave crisi in corso, dal momento che più di 13 milioni di siriani hanno bisogno di assistenza e aiuto.

Il conflitto siriano è iniziato nel 2011, quando il regime del partito Baath, al potere dal 1963 e guidato dal presidente Bashar al-Assad, ha risposto militarmente alle proteste pacifiche che chiedevano riforme democratiche. Secondo alcuni osservatori, più di 320,000 civili hanno perso la vita nel corso della guerra, soprattutto per mano del regime e dei suoi alleati, mentre milioni di persone sono state costrette ad abbandonare le loro case.

Doha, Qatar: Wikimedia Commons

Doha, Qatar: Wikimedia Commons

di Redazione

Articoli correlati

Iran Medio Oriente

L’Iran presenta un nuovo missile balistico

L’Iran ha svelato un nuovo missile balistico a lungo-raggio. La notizia giunge dopo lo scambio di battute tra Trump e Rouhani in merito all’accordo sul nucleare

Giordania Medio Oriente

GIORDANIA – CANADA: I RIFUGIATI SIRIANI

Il Canada stanzierà 36,2 milioni di dollari per sostenere la Giordania nell’accoglienza dei rifugiati siriani

Medio Oriente Yemen

YEMEN: IL RUOLO DELLA COALIZIONE ARABA

Da circa due anni e mezzo la coalizione a guida saudita sta combattendo in Yemen contro gli Houthi, un movimento religioso e politico di ispirazione zaidita. Nonostante la propria superiorità militare, la coalizione non è ancora riuscita a sconfiggere i suoi avversari

Africa Sierra Leone

SIERRA LEONE: ALLUVIONI E FRANA A FREETOWN, ALMENO 400 MORTI

Nel corso dei giorni recenti, forti alluvioni hanno causato una frana presso la comunità di Regent, a Freetown, la capitale della Sierra Leone, dove sono morte almeno 400 persone, mentre altre 600 sono state ferite. Migliaia di persone sono state costrette ad abbandonare le proprie case

Medio Oriente Palestina

PALESTINA: LA CRISI DIMENTICATA DI GAZA

Continua la crisi elettrica a Gaza. Le Nazioni Unite hanno espresso la loro profonda preoccupazione per il deterioramento delle condizioni umanitarie e per la protezione dei diritti umani nella striscia di Gaza

Russia Siria

Siria, bombardata ambasciata russa a Damasco

L’Ambasciata russa a Damasco ha subito un nuovo attacco da parte di gruppi terroristici, a dare la notizia il Ministero degli Esteri della Federazione Russa attraverso un comunicato ufficiale


Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.