Incontro tra il re saudita ed il re giordano ad Amman: 15 accordi firmati

Pubblicato il 28 marzo 2017 alle 10:27 in Giordania Medio Oriente

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Il re saudita, Salman bin Abdulaziz, ha partecipato ad un summit, ad Amman, in Giordania, con il re Abdullah II.

Re Salman, ieri, al suo arrivo, è stato ricevuto dal re giordano all’aeroporto militare di Marka, dove lo attendevano anche altri membri della casa reale e diversi ministri. La Corte reale giordana, in un comunicato, ha riferito che, durante l’incontro, i due sovrani hanno discusso sulle relazioni bilaterali tra l’Arabia Saudita e la Giordania per rafforzare la cooperazione e la gestione di questioni di interesse comune. Nel corso del summit, sono stati firmati 15 accordi economici ed un memorandum commerciale dal valore di 4 miliardi di riyals, il quale segnerà l’inizo di una nuova era economica tra i due paesi.

Oltre ai patti economici, sono stati firmati accordi in ambito culturale, sociale, della salute e del settore edilizio. Le due parti hanno concordato di impegnarsi a studiare la costruzione di due reattori, in Giordania, per produrre acqua potabile e elettricità. Re Salman rimarrà in Giordania per guidare la delegazione saudita al 28esimo Arab Summit, che si terrà domani ad Amman.

Mohammad Momani, portavoce del ministro giordano per gli affari dei media e del governo, ha sottolineato l’importanza della collaborazione tra la Giordania e l’Arabia Saudita nei settori economico, sociale e politico, spiegando che “(la Giordania) investirà nella visira di re Salman per rafforzare la cooperazione”.

Reem Badran, membro del Business Council (SJBC) saudita-giordano, ha reso noto che gli attuali investimenti sauditi in Giordania ammontano a più di 14 milioni di dollari. “Il Saudi Development Fund ha contribuito a finanziare progetti di sviluppo in Giordania, dal 2011, spendendo, fino ad ora, 1,154 miliardi di dollari su diverse iniziative volte a migliorare le condizioni di vita della popolazione”.

L’ex ministro per gli affari dei media e del governo giordano, Samih Maayatah, ha riferito ad Arab News che l’Arabia Saudita gioca un ruolo fondamentale, non solo a livello del mondo arabo, ma anche sul piano internazionale. “Negli anni passati, gli ufficiali dei nostri paesi si sono incontrati frequentemente in vista di questa importante visita di re Salman; la leadership giordana ha intenzione di continuare la cooperazione con il regno saudita al meglio, sulla base degli interessi comuni che i due Stati condividono”, ha spiegato Maatatah.

Amman, Giordania. Fonte: Wikimedia Commons

Amman, Giordania. Fonte: Wikimedia Commons

di Redazione

Articoli correlati

Iraq Medio Oriente

Iraq: al via la battaglia di Al-Anbar

L’Iraq ha annunciato l’inizio delle operazioni militari per sottrarre i distretti di Anah e Al-Rihana, nella zona occidentale del governatorato di Al-Anbar, al controllo dello Stato Islamico

Arabia Saudita Medio Oriente

Arabia Saudita – Gran Bretagna: accordi militari

L’Arabia Saudita e la Gran Bretagna hanno firmato un accordo quadro di cooperazione in ambito militare e della sicurezza

Israele Medio Oriente

Israele abbatte un drone di Hezbollah sul Golan

Le forze di difesa israeliane hanno abbattuto un drone che ha tentato di entrare nelle zone demilitarizzate israeliane sulle Alture del Golan, al confine tra Siria e Israele

Iraq Medio Oriente

Iraq: la Turchia bombarda le postazioni del PKK

Gli aerei turchi hanno bombardato le postazioni del Partito dei Lavoratori del Kurdistan (PKK) nel nord dell’Iraq

Medio Oriente Siria

Hayat Tahrir al-Sham sta conquistando la provincia di Idlib

Mentre l’ISIS sta progressivamente perdendo terreno nei principali centri urbani in Siria, quali Raqqa e Deir Ezzor, la branca di al-Qaeda, Hayat Tahrir al-Sham (HTS), si sta impadronendo di vaste porzioni di territorio nel nord-ovest del Paese, nella provincia di Idlib

Israele Medio Oriente

Israele: prima base militare americana permanente

Gli Stati Uniti hanno stabilito una base militare permanente in Israele. Si tratta di una Base di Difesa Aerea situata all’interno della base dell’aeronautica militare israeliana di Mashabim, nel cuore del deserto del Negev


Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.