Veto tedesco sulle esportazioni di armi in Turchia

Pubblicato il 25 marzo 2017 alle 7:01 in Medio Oriente Turchia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Fikri Işık, Ministro della Difesa turco, ha definito “inaccettabile” il fatto che la Germania, paese alleato della Turchia, abbia posto un veto sull’esportazione di armi in Turchia.

Işık ha aggiunto che la Turchia e la Germania, due paesi legati da intensi rapporti commerciali e sociali, dovrebbero evitare di incorrere in tali “problemi”.

Bandiera della Turchia. Fonte: Wikimedia Commons

Bandiera della Turchia. Fonte: Wikimedia Commons

Il 21 marzo, il giornale tedesco Süddeutsche Zeitung ha pubblicato un report, in cui viene raccontato che, negli ultimi mesi, la Germania avrebbe rifiutato un gran numero di richieste di esportazione di armi verso la Turchia. Le crescenti proccupazioni tedesche sarebbero dovute ai frequenti casi di violazione dei diritti umani verificatisi recentemente in Turchia.

Nel dossier tedesco è stata riportata la risposta scritta del Ministro dell’Economia della Germania alla domanda posta dall’avvocato Jan van Aken. Il Ministro ha dichiarato che, a partire dal novembre 2016, il governo tedesco avrebbe già respinto 11 richieste per l’esportazione di armi, munizioni e componenti di alcuni sistemi di armamento verso la Turchia, contro le 8 richieste respinte tra il 2010 e il 2015.

 

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.