Etiopia e Gibuti firmano gli accordi di estradizione

Pubblicato il 25 marzo 2017 alle 13:30 in Africa Etiopia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

I due paesi rafforzano la loro cooperazione nel campo della giustizia.

Il presidente della Repubblica del Gibuti, Ismael Omar Guelleh, e il primo ministro dell’Etiopia, Haile mariam Desalegn, hanno firmato gli accordi in materia di estradizione e assistenza giudiziaria reciproca in campo penale, nonché un memorandum d’intesa sulla cooperazione nel settore della giustizia e della formazione giuridica. Gli accordi sono stati siglati durante la visita ufficiale del presidente in Etiopia.

Oltre a questi accordi, i due leader hanno discusso su questioni regionali di interesse comune e lodato il governo del Sud Sudan per i suoi sforzi volti a promuovere un dialogo nazionale inclusivo per ripristinare la stabilità.

I due leader hanno inoltre invitato i membri dell’Autorità intergovernativa per lo sviluppo (IGAD) a venire al fine di fronteggiare insieme le calamità, e ha fatto appello alla comunità internazionale e alle agenzie umanitarie per ottenere il loro supporto contro le varie crisi causata dalla siccità.

Le relazioni diplomatiche tra i due paesi sono iniziate nel 1984.

Il primo ministro dell’Etiopia, Haile mariam Desalegn. Fonte: Flickr

Il primo ministro dell’Etiopia, Haile mariam Desalegn. Fonte: Flickr

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.