Saint Kitts e Nevis: attentato contro il vice Primo Ministro

Pubblicato il 14 marzo 2017 alle 7:41 in America Latina America centrale e Caraibi

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Il vice Primo Ministro di Saint Kitts e Nevis, Shawn Richards, ha subito un attentato nelle prime ore di venerdì scorso 10 marzo, lo ha reso noto la polizia dell’arcipelago in un comunicato ufficiale.

La polizia sarebbe giunta sul luogo dell’incidente alle ore 3:15, rilevando bossoli di diversi colpi d’arma da fuoco esplosi contro la casa e contro la vettura personale del vice Primo Ministro. Richards ed altri membri della sua famiglia, che si trovavano all’interno dell’abitazione al momento dell’accaduto, non hanno riportato alcuna ferita.

Il Primo Ministro Timothy Harris e il suo gabinetto hanno condannato tale atto di violenza, richiedendo la collaborazione della popolazione nell’individuare i responsabili nel più breve tempo possibile.

I cittadini dell’arcipelago, scossi dall’avvenimento, hanno dimostrato la loro solidarietà nei confronti del ministro e della sua famiglia.

Bandiera di Saint Kitts e Nevis. Fonte: Wikipedia

Bandiera di Saint Kitts e Nevis. Fonte: Wikipedia

“Vorrei esprimere la mia più profonda gratitudine, anche da parte della mia famiglia, per i numerosi messaggi di sostegno ed incoraggiamento”, ha affermato Richards. “Voglio rassicurare la popolazione riguardo alla mia incolumità e quella dei miei familiari e confido nelle forze dell’ordine affinché i responsabili di questo vile attentato vengano consegnati alla giustizia al più presto”.

Saint Kitts e Nevis, o Saint Christopher e Nevis, è uno stato insulare dell’America Centrale corrispondente ad un piccolo arcipelago formato da due isole delle Piccole Antille.

Nel 1623, britannici e francesi sbarcarono sull’isola, che per circa 40 anni fece parte dell’Impero Coloniale di Sua Maestà Britannica e dei possedimenti della Compagnie des Indes Occidentales francese. Negli anni ’60 del diciassettesimo secolo, la corona britannica riuscì ad espellere la piccola comunità francofona e gli agenti della Compagnie.

Dopo aver assunto nel 1967 la condizione di stato associato con il nome di Saint Christopher and Nevis Anguilla, nel 1983 separandosi dalla vicina isola di Anguilla è diventato a tutti gli effetti uno stato indipendente membro del Commonwealth.

Consultazione delle fonti in spagnolo e traduzione a cura di Italo Cosentino

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.