Il capo della delegazione dell’UE in Ucraina detta le condizioni per tenere le elezioni nel Donbass

Pubblicato il 12 marzo 2017 alle 11:52 in Europa Ucraina

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Secondo il capo delegazione dell’UE, le elezioni locali in alcune zone occupate nelle regioni di Donetsk e Luhansk potranno aver luogo se i partiti politici ucraini e i media saranno liberi di partecipare alla campagna elettorale.

Le elezioni locali saranno svolte nel momento in cui si creeranno le condizioni giuste per il loro svolgimento, in base ai criteri stabiliti dall’OSCE. Ciò significa che le elezioni avverano se i partiti politici ucraini riusciranno a presentare i candidati, a svolgere una campagna elettorale e i media ucraini saranno in grado di partecipare alla suddetta campagna”, ha dichiarato Mingarelli, capo della delegazione dell’UE in Ucraina, esprimendo la sua posizione riguardo a quanto dichiarato dall’ambasciatore tedesco del paese, Ernst Reichel, secondo cui le elezioni a Donbass sono possibili in presenza di truppe russe. Il diplomatico ha anche affermato che i partecipanti ai colloqui sulla soluzione pacifica del conflitto in Donbass dovrebbero raggiungere una soluzione politica che permetta lo svolgimento delle elezioni. “Su questa base, progressivamente, l’Ucraina dovrebbe riprendere il controllo dei territori con l’aiuto della comunità internazionale“, ha aggiunto. Mingarelli ha spiegato che l’Unione Europea intende svolgere un ruolo attivo nella ricostruzione del Donbass. “Vorremmo essere in prima linea nella ricostruzione delle infrastrutture sociali ed economiche a Donbass, una volta che si raggiungerà una soluzione politica“, ha concluso.

La Donbass o Donbas è una regione dell’Ucraina orientale, composta dalla Donetsk e dalla Luhansk. Nel mese di marzo 2014, in seguito alla rivoluzione ucraina di febbraio del 2014 e all’intervento militare russo, nelle vaste aree del Donbass scoppiò il caos. Queste agitazione si trasformarono successivamente in una guerra tra separatisti filo-russi affiliati con le autoproclamate e non riconosciute repubbliche popolari di Donetsk e Luhansk, e il post-rivoluzionario governo ucraino. Prima della guerra in corso, il Donbass era la più densamente popolata di tutte le regioni dell’Ucraina, escludendo la capitale Kiev.

Mappa della Donbass. Fonte: Global Research

Mappa del Donbass. Fonte: Global Research

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.