Radd-ul-Fasaad, operazione di intelligence a Bannu: uccisi 4 terroristi

Pubblicato il 3 marzo 2017 alle 15:49 in Asia Pakistan

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

In un comunicato ufficiale, l’Inter-Services Public Relations (ISPR), agenzia stampa dell’esercito pachistano, ha riferito che ieri quattro terroristi e due ufficiali dell’esercito sono rimasti uccisi nell’ambito di un’operazione di intelligence (Intelligence-Based Operation – IBO), avvenuta nella regione di frontiera di Bannu (FR Bannu), unità amministrativa pachistana appartenente alle FATA (Federally Administered Tribal Areas – FATA).

Bandiera del Pakistan. Fonte: Pixabay

Bandiera del Pakistan. Fonte: Pixabay

L’operazione di intelligence, svolta a FR Bannu, e più precisamente a Jani Khel, nell’area di Mullagano, rientra nella più ampia operazione nazionale anti-terrorismo Radd-ul-Fasaad (“eliminazione del male”), volta a debellare le numerose organizzazioni terroristiche attive nel paese. L’ISPR ha precisato che il luogotenente Khawar e Naik Shehzad sono rimasti uccisi dopo lo scontro a fuoco con i terroristi.

Lo stesso giorno, a seguito di una serie di raid previsti nell’operazione Radd-ul-Fasaad, le forze di sicurezza hanno ucciso un presunto terrorista e hanno arrestato altri 22 sospettati, a cui sono state sequestrate armi e munizioni. Un soldato di frontiera è rimasto ferito negli scontri con i miliziani. La polizia di frontiera e le agenzie di intelligence hanno condotto le operazioni di ricerca nelle aree di Andoor e Kech, che si trovano nella provincia pachistana del Belucistan.

Nel frattempo, i Rangers pachistani del Punjab hanno svolto operazioni di ricerca a DG Khan, Rajanpur, Lahore, Rawalpindi e Attock, riuscendo a fermare 10 sospettati. Al termine delle suddette operazioni, i Rangers hanno recuperato, e posto sotto sequestro, un contenitore di munizioni e materiale esplosivo.

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.