NATO conferma sostegno militare all’Afghanistan

Pubblicato il 27 febbraio 2017 alle 16:53 in Afghanistan Asia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

La missione a guida NATO Resolute Support, ha confermato l’impegno a sostenere l’Afghanistan e, in particolare, a offrire il proprio supporto alle forze di difesa e sicurezza nazionale che operano nel paese.

In una dichiarazione ufficiale alla stampa, rilasciata in occasione delle celebrazioni per la prima festa nazionale delle forze di difesa e sicurezza dell’Afghanistan (Afghanistan National Defense and Security Forces – ANDFS), il Generale John Nicholson, comandante della missione NATO dal 2 marzo 2016, e capo delle forze armate statunitensi in Afghanistan, ha riconfermato la volontà di proseguire la missione NATO in Afghanistan.

Bandiera dell'Afghanistan. Fonte: Wikimedia Commons (23 giugno 2014)

Bandiera dell’Afghanistan. Fonte: Wikimedia Commons (23 giugno 2014)

Nicholson ha ricordato i membri delle forze di sicurezza afghane caduti vittima o feriti in servizio, mentre lottavano per difendere il proprio paese. Il Generale ha aggiunto che le forze NATO coinvolte nella missione Resolute Support, inaugurata il 1 gennaio 2015, sono incaricate di addestrare, consigliare e assistere le forze afghane, allo scopo di proteggere l’Afghanistan dalla minaccia del terrorismo.

Nicholson ha sottolineato che l’Afghanistan dovrebbe essere orgoglioso di poter contare sui figli e sulle figlie della nazione, disposti a servire il proprio paese indossando l’uniforme militare. Inoltre, ha spiegato che la NATO sta lavorando per un Afghanistan pacificato, prospero e stabile. Consapevole dei solidi legami che intercorrono tra le forze NATO e il governo, le forze di sicurezza, e il popolo dell’Afghanistan, la NATO intende quindi contribuire al generale miglioramento delle condizioni del paese.

La cerimonia di commemorazione delle forze nazionali di difesa e di sicurezza dell’Afghanistan si è svolta nella capitale Kabul, alla presenza del Presidente afghano, Mohammad Ashraf Ghani, e di funzionari statali di alto livello.

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.