Lahore: finale di cricket “blindata” nonostante l’allarme terrorismo

Pubblicato il 27 febbraio 2017 alle 15:57 in Asia Pakistan

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Shahbaz Sharif, primo ministro della provincia pachistana del Punjab, ha dato il via libera per autorizzare lo svolgimento della finale di cricket della Pakistan Super League (PSL) 2017 presso il Gaddafi Cricket Stadium di Lahore.

Bandiera del Pakistan. Fonte: Wikimedia

Bandiera del Pakistan. Fonte: Wikimedia

La decisione è scaturita da una riunione dei vertici della sicurezza, da tempo alle prese con una serie di violenti attacchi terroristici che hanno colpito l’intero paese e, in particolare, il capoluogo della provincia del Punjab, causando quasi 100 vittime.

Il governo provinciale ha fatto sapere che il comitato per la legge e l’ordine, e le istituzioni per la sicurezza federale e provinciale, hanno deciso di consentire lo svolgimento della finale della PSL. Shahbaz ha assicurato che a Lahore, in occasione dell’evento sportivo, saranno garantiti i massimi livelli di sicurezza, nell’interesse del Pakistan.

Dopo l’annuncio ufficiale, il Direttore della PSL, Najam Sethi, ha spiegato che il Pakistan intende mostrare a tutti di essere una nazione pacifica. Sethi ha aggiunto che il paese ha sinora dimostrato risolutezza e coraggio. A suo avviso, ciò non sarebbe stato possibile senza il sostegno del popolo e dei media pachistani.

Nel frattempo, Rana Sanaullah, Ministro della Giustizia del Punjab, ha svelato il piano di sicurezza predisposto per la finale, che inizierà alle 16:30 del prossimo 5 marzo. La cerimonia di chiusura terminerà alle 23:00, ora locale.

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.