La delegazione del Gibuti in visita in Azerbaigian

Pubblicato il 25 febbraio 2017 alle 7:00 in Africa Gibuti

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Il 24 febbraio, il presidente azero, Ilham Aliyev, ha ricevuto una delegazione guidata dal ministro degli affari esteri e della cooperazione internazionale della Repubblica del Gibuti, Mahmoud Ali Youssouf, a Baku.

Il capo di Stato azero ha espresso la sua gratitudine per la decisione del parlamento gibutiano di riconoscere il genocidio del Khojaly, definendola un importante segno di relazioni amichevoli tra i due paesi. Il presidente Aliyev ha accentuato l’importanza di diffondere la verità storica e di assicurare i responsabili di questo terribile crimine alla giustizia, sottolineando che più di dieci paesi hanno già riconosciuto il genocidio dei Khojaly.

Il capo di Stato azero ha dichiarato che l’Azerbaigian e il Gibuti cooperano proficuamente all’interno delle Nazioni Unite e delle altre organizzazioni internazionali, aggiungendo che i due paesi si sono sempre sostenuti l’un l’altro. Il presidente ha enfatizzato la stabilità delle relazioni politiche che i due paesi intrattengono e ha auspicato l’apertura verso un maggiore coinvolgimento economico. Aliyev ha fatto notare che ci sono ottime prospettive per la cooperazione tra i due paesi nel settore dei trasporti e delle spedizioni. Il presidente azero ha espresso la speranza che la visita a Baku del ministro gibutiano contribuirà a rafforzare ulteriormente le relazioni bilaterali tra i due paesi.

Inoltre, il ministro ha consegnato una lettera del presidente della Repubblica del Gibuti, Ismail Omar Guelleh, indirizzata al presidente Ilham Aliyev.

Bandiera Gibuti. Fonte: Wikipedia

Bandiera Gibuti. Fonte: Wikipedia

 

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.