Portogallo e Brasile: partnership strategica nel settore difesa

Pubblicato il 10 febbraio 2017 alle 12:00 in America Latina Brasile

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Il I Dialogo delle Industrie della Difesa ha come obiettivo la creazione di nuovi meccanismi di cooperazione in materi, non solo tra i governi, ma anche tra le imprese operanti nel settore.

La partnership strategica tra Portogallo e Brasile nel settore della difesa si vedrà rinforzata dal summit – afferma in un comunicato ufficiale il Ministero della Difesa del Brasile. Il ministro Jungmann ha lodato la “riconosciuta capacità industriale e tecnologica” del Portogallo in materia di difesa.

Il Ministro ha ricordato inoltre la partecipazione del Portogallo nella progettazione e nella costruzione dell’aereo da trasporto tattico medio Embraer KC-390. Jungmann ha espresso la speranza che l’utilizzo dell’aeronave da parte del Portogallo – paese membro della NATO – in operazioni congiunte, possa aprire nuovi mercati per l’industria militare brasiliana.

Le industrie della difesa sono fondamentali nella cooperazione tra Portogallo e Brasile – ha dichiarato José Alberto Azaredo Lopes, ministro della difesa nazionale portoghese – e possono sfruttare tutto ciò che unisce i due paesi. Il ministro ha insistito sulla produzione congiunta di materiale di “doppio uso”. Si definiscono così i prodotti e le tecnologie di uso civile che possono essere applicate in campo militare e viceversa.

Lisbona e Brasilia mostrano ancora una volta – continua Azaredo Lopes – che il dialogo a diversi livelli non è una frase di circostanza, ma un modo per creare ricchezza e posti di lavoro. Gli investimenti brasiliani nell’industria portoghese della difesa possono creare – ha concluso Azaredo Lopes – un indotto tecnologico come ce ne sono pochi in Europa.

L’azienda brasiliana Embraer ha una filiale in Portogallo a Evora e controlla il 65% della partecipata statale portoghese OGMA, che opera nel campo dell’aeronautica.

Traduzione dal portoghese e redazione a cura di Italo Cosentino

Le bandiere dei due paesi. Fonte: Wikimedia Commons

Le bandiere dei due paesi. Fonte: Wikimedia Commons

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.