Trump e Erdogan uniti contro l’ISIS in Siria

Pubblicato il 8 febbraio 2017 alle 13:00 in USA e Canada

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Il presidente americano Donald Trump e il presidente turco Recep Tayyip Erdogan vogliono collaborare nella lotta contro l’ISIS in Siria.

Reuters ha riportato che i due leader hanno colloquiato ieri notte telefonicamente, decidendo di voler unire le forze per combattere il gruppo terroristico nelle città siriane di al-Bab e Raqqa, entrambe sotto il controllo dei jihadisti. Trump e Erdogan hanno affrontato anche altre questioni, tra cui la crisi dei rifugiati e la possibilità di stabilire una zona sicura in Siria. In un comunicato, la Casa Bianca ha riferito di aver accolto positivamente la richiesta di collaborazione nella lotta all’ISIS.

La Syrian Democratic Forces (SDF), sostenuta dagli USA, ha iniziato una nuova fase della propria campagna militare contro l’ISIS lo scorso sabato. La Turchia, membro della NATO e parte della coalizione internazionale guidata dagli USA per combattere i terroristi, ha ripetutamente riferito di voler far parte delle operazioni per liberare Raqqa, ma ha chiesto agli USA di non supportare le milizie della Syrian Kurdish YGP, alleata della SDF.

I rapporti tra Erdogan e il precedente presidente americano Barak Obama sono stati caratterizzati da tensioni per via del supporto statunitense alle milizie YPG, definite dalla Ankara “un’organizzazione terroristica” e un’estensione delle milizie curde, le quali vogliono far scoppiare una rivolta in Turchia.

Fonti turche hanno riferito che il direttore della CIA, Mike Pompeo, visiterà la Turchia giovedì per affrontare la questione delle milizie YPG e del chierico turco Fetullah Gulen, il quale è accusato dalla Turchia di aver organizzato il golpe dello scorso luglio. Gli USA si sono mostrati riluttanti a consegnare Gulen alle autorità turche, il quale vive in esilio volontario in Pennsylvania dal 1999. La visita di Pompeo non è ancora stata confermata dalla Casa Bianca.

Il presidente americano, Donald Trump. Fonte: Wikimedia Commons

Il presidente americano, Donald Trump. Fonte: Wikimedia Commons

di Redazione

Articoli correlati

Medio Oriente Siria

Siria: secondo accordo con l’ISIS

Le forze del regime di Bashar Al-Assad e lo Stato Islamico hanno raggiunto un nuovo accordo, secondo il quale lo Stato Islamico si allontanerà definitivamente dal governatorato di Hama

Nigeria USA e Canada

Incontro Buhari-Trump: Nigeria e USA rafforzano i legami

Il presidente nigeriano, Muhammadu Buhari, ha incontrato Donald Trump a margine della 72esima riunione dell’Assemblea Generale dell’Onu, a New York. Si è trattato del primo meeting tra i due leader, i quali avevano colloquiato telefonicamente lo scorso febbraio

Iran Medio Oriente

L’Iran presenta un nuovo missile balistico

L’Iran ha svelato un nuovo missile balistico a lungo-raggio. La notizia giunge dopo lo scambio di battute tra Trump e Rouhani in merito all’accordo sul nucleare

Corea del Nord USA e Canada

Trump ordina l’aumento delle sanzioni economiche contro Pyongyang

Donald Trump ha ordinato l’inasprimento delle sanzioni economiche contro la Corea del Nord, per aumentare gli sforzi volti a isolare il regime di Kim Jong-un

Iraq Medio Oriente

Iraq: Erdogan minaccia sanzioni contro il Kurdistan

Erdogan ha minacciato l’imposizione di sanzioni al Governo regionale del Kurdistan, se questo non rinuncerà al referendum

Iran USA e Canada

Usa-Iran: parla Rex Tillerson

In seguito al discorso di Donald Trump all’Onu, il segretario di Stato americano, Rex Tillerson, ha incontrato il ministro degli Esteri iraniano, Javaad Zarif


Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.