Accordo Brasile-Colombia contro il narcotraffico

Pubblicato il 2 febbraio 2017 alle 14:00 in America Latina Colombia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

La lotta al narcotraffico è l’asse centrale attorno al quale ruota un accordo che prevede anche il contrasto all’immigrazione illegale e la partecipazione del Brasile nel processo di disarmo delle FARC.

Un accordo per combattere insieme il narcotraffico transfrontaliero è stato firmato a Manaus da Raul Jungmann e Luís Carlos Villegas, ministri della difesa rispettivamente di Brasile e Colombia. Il vertice tra i due ministri ha avuto luogo a Manaus martedì 31 gennaio ed è stato reso noto dal governo brasiliano il 1 febbraio.

Brasile e Colombia implementeranno meccanismi di cooperazione e lotta al crimine transfrontaliero – ha comunicato il ministero della difesa di Brasilia. Le forze armate brasiliane saranno inoltre impegnate in operazioni di sminamento in territorio colombiano.

Il contrasto all’immigrazione illegale – continua Jungmann – è complementare a tutto ciò, poiché gli immigrati sono sfruttati come corrieri della droga.

La Colombia ha rassicurato il Brasile che il processo di pace in atto nel paese non pregiudicherà i vicini. Bogotá ha promesso che continuerà a combattere i dissidenti delle FARC che continuino la guerriglia ed ha garantito vigilanza affinché non si uniscano a cartelli criminali brasiliani.

Villegas si è impegnato inoltre a informare la controparte Brasiliana sulle armi deposte dalle FARC. Brasilia potrà così monitorare l’arsenale del gruppo guerrigliero e impedire che le armi in questione giungano nelle mani di criminali brasiliani.

L’accordo prevede, infine, che entrambi i paesi rafforzino il dispiegamento dei rispettivi eserciti lungo i 1400 Km di frontiera.

Traduzione dal portoghese e redazione a cura di Italo Cosentino

Le bandiere di Brasile e Colombia. Fonte: eeg.com

Le bandiere di Brasile e Colombia. Fonte: eeg.com

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.