Libano: nuove licenze per esplorazione gas e petrolio offshore

Pubblicato il 28 gennaio 2017 alle 7:00 in Libano Medio Oriente

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Cesar Abi Khalil, Ministro dell’Energia libanese, ha dichiarato che il Libano intende rilasciare nuove licenze di esplorazione per greggio e gas offshore nella zona economica esclusiva (Exclusive Economic Zone – EZZ) del paese. In conferenza stampa, Khalil ha precisato che il Libano metterà a disposizione i blocchi 1, 4, 8, 9 e 10 in un primo round di offerta, programmato per il prossimo 23 febbraio.

Bandiera del Libano. Fonte: CIA World Factbook

Bandiera del Libano. Fonte: CIA World Factbook

Khalil ha aggiunto che il Libano, in linea con le direttive del governo, intende aderire all’Extractive Industries Transparency Initiative (EITI).

All’inizio di gennaio, il gabinetto libanese ha approvato due decreti, necessari ad autorizzare il rilascio delle prime licenze di esplorazione per greggio e gas offshore. I due decreti hanno consentito di selezionare i primi cinque blocchi dell’EEZ e hanno stabilito i termini dell’Exploration and Production Agreement (EPA).

Il primo turno di gara è stato prorogato per lungo tempo a causa delle difficoltà nell’approvazione dei due decreti. Numerosi disaccordi politici sono sorti per decidere se concedere tutti i blocchi in un’unica soluzione ovvero se adottare un approccio di concessione graduale, come suggerito dall’Amministrazione Petrolifera Libanese.

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.