L’Afghanistan rafforza i propri legami storici con l’India

Pubblicato il 26 gennaio 2017 alle 14:50 in Afghanistan Asia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Mohammad Hanif Atmar, Consigliere per la Sicurezza Nazionale dell’Afghanistan (NSA), ha dichiarato che il suo paese è riconoscente verso il governo e il popolo indiano per il prezioso aiuto e la cooperazione finora offertegli in molteplici settori.

Nel suo discorso ufficiale, tenuto in occasione della Festa della Repubblica in India, Atmar ha detto: “approfitto di questo lieto evento e dell’importante celebrazione per trasmettere i miei migliori auguri al governo e al popolo indiano”.

Bandiera dell'Afghanistan. Fonte: Wikimedia Commons (23 giugno 2014)

Bandiera dell’Afghanistan. Fonte: Wikimedia Commons (23 giugno 2014)

Atmar ha ricordato i solidi rapporti di amicizia che legano i due paesi, da tempo impegnati nella lotta al terrorismo e nel contrasto all’estremismo violento. Il Consigliere afghano ha fatto riferimento alla figura del Mahatma Gandhi, Padre della Nazione indiana. Ha rievocato il dolore e le sofferenze patite da Gandhi per garantire piena sovranità alla sua nazione. Ha aggiunto che Gandhi rappresenta un buon modello da seguire per promuovere la pace, la prosperità e il benessere del popolo e per diffondere armonia nell’umanità intera.

Atmar ha menzionato i valori storici, culturali, politici e sociali che accomunano l’Afghanistan e l’India.

L’India è uno dei principali paesi donatori che hanno contribuito alla ricostruzione dell’Afghanistan dopo la caduta del regime Talebano nel 2001. A partire dal 2002, il governo indiano ha stanziato 2 miliardi di dollari per favorire la ricostruzione socio-economica dello stato e della società afghane, in linea con le priorità di sviluppo del governo e del popolo dell’Afghanistan.

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.