Trump costruirà un muro al confine con il Messico

Pubblicato il 25 gennaio 2017 alle 11:00 in USA e Canada

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Il presidente americano Donald Trump annuncerà un ordine federale per costruire un “muro gigante” al confine con il Messico.

La mossa fa parte della politica di immigrazione che il nuovo presidente ha intenzione di adottare e, probabilmente, porterà novità riguardo alle misure di accoglienza dei rifugiati e alle modalità di rilascio dei visti. L’annuncio di Trump è atteso alle 1:25 del pomeriggio locali, durante una visita al Department of Homeland Security. L’evento è stato annunciato su Twitter dal presidente stesso, il quale ha scritto: “Grande giorno per la sicurezza nazionale, tra le tante cose, costruiremo un muro!”.

Fonti vicine alla Casa Bianca hanno riferito che Trump emetterà altri due ordini esecutivi. Il primo sarà diretto a far iniziare i lavori per la costruzione del muro alla frontiera tra Stati Uniti e Messico. L’ordine includerà anche un mandato per aumentare lo staff presso la Customs and Border Protection di 5,000 persone, e per alleviare i flussi migratori che provengono dall’America centrale. Il secondo ordine sarà diretto a eliminare le “città-santuario”, dove i governi municipali si rifiutano di segnalare gli immigrati senza documenti alle autorità federali.

Sono attesi diversi provvedimenti riguardo al programma per i rifugiati, il quale dovrebbe essere sospeso per quattro mesi, necessari a valutare il rischio che i migranti stanno ponendo alla sicurezza nazionale americana. Il programma per accogliere i rifugiati siriani scappati dalla guerra civile sarà sospeso a tempo indeterminato.

Durante la propria campagna elettorale, Trump aveva annunciato di voler adottare una linea dura nei confronti dell’immigrazione, con l’intenzione di non far entrare più musulmani negli Stati Uniti. Tuttavia, sembra che sotto certi aspetti il presidente si sia ammorbidito. Non a caso, i suoi collaboratori hanno trasformato il divieto di far entrare musulmani nel paese in “divieto di far entrare migranti che provengono da paesi in cui c’è un alto tasso di terrorismo”.

Cartina, confine tra USA e Messico. Fonte: Simple Wikipedia

Cartina, confine tra USA e Messico. Fonte: Simple Wikipedia

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.