Tensioni tra Corea del Sud e Giappone sulle isole contese

Pubblicato il 25 gennaio 2017 alle 13:30 in Asia Corea del Sud

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

La tensione tra Corea del Sud e Giappone aumenta con la visita di un ufficiale di Seoul a un gruppo di isole contese tra i due paesi.

Le isole, note come Takeshima in Giappone e Dokdo in Corea, sono in posizione equidistante dai due paesi, Attualmente, sono controllate da Seoul, ma rivendicate da Tokyo. Si tratta di un tema che ha sempre generato tensione nei rapporti bilaterali tra i due paesi.

Kim Kwan-Yong, il governatore della provincia sudcoreana di Gyeongsangbuk-do, è stato in visita nelle isole contese la mattina del 25 gennaio per controllare le condizioni di sicurezza e per parlare con le guardie locali. Un’azione che ha suscitato l’irritazione di Tokyo.

“La visita è inaccettabile per la posizione del nostro paese in merito alla sovranità sulle isole Takeshima”, ha dichiarato il segretario di gabinetto del Giappone, Yoshihide Suga, durante la sua conferenza stampa di routine. “È riprovevole che la visita sia stata effettuata nonostante le nostre proteste e la nostra richiesta che venisse sospesa. Abbiamo comunicato la nostra opposizione alla visita al governo della Corea del Sud e chiesto di evitare che una cosa simile avvenga di nuovo”, ha concluso il segretario nipponico.

Nel 2012, l’allora presidente della Corea del Sud, Lee Myung-bak, fu il primo leader sudcoreano a visitare le isole.

I rapporti bilaterali tra Corea del Sud e Giappone sono stati influenzati negativamente per decenni dall’eredità dell’occupazione giapponese nella penisola coreana protrattasi dal 1910 alla fine della Seconda Guerra Mondiale, nel 1945. Temi quali le “comfort women” – donne coreane costrette a prostituirsi per l’esercito giapponese– e la sovranità sulle isole contese, restano tese questioni aperte tra Seoul e Tokyo.

Le isole Takeshima-Dokdo sono formate da due isole maggiori e 30 isolotti minori. Secondo la Corea del Sud, il Giappone ha riconosciuto le isole come territorio della Corea del Sud nel 1696, in seguito a una disputa tra pescatori dei due paesi. Il piccolo arcipelago è stato, poi, annesso al Giappone nel 1905 all’inizio della sua colonizzazione della penisola coreana. Le isole tornarono alla Corea del Sud alla fine della conquista giapponese.

 

Isole Takeshima-Dokdo, contese tra Giappone e Corea del Sud. Fonte: Wikipedia Commons

Isole Takeshima-Dokdo, contese tra Giappone e Corea del Sud. Fonte: Wikipedia Commons

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.