La Croazia si avvicina sempre di più alla Cina

Pubblicato il 24 gennaio 2017 alle 13:00 in Balcani Europa

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

La Croazia vuole rafforzare i rapporti con la Cina.

Il presidente croato, Kolinda Grabar-Kitarovic, ieri, durante un evento organizzato a Zagabria per celebrare il capodanno cinese e per festeggiare il 25esimo anniversario delle relazioni diplomatiche tra Croazia e Cina, ha affermato: “In un mondo che sta affrontando minacce sempre crescentii rapporti amichevoli tra i nostri paesi sono importanti”. Nell’occasione, la leader croata ha espresso entusiasmo e speranza nei confronti del 2017, sottolineando che, nel mondo moderno, le alleanze strette tra i paesi sono fondamentali. Dal momento che la Cina è interessata a stabilire rapporti con i paesi dell’Europa dell’est e dell’Europa centrale, Grabar-Kiratovic ha affermato di voler rafforzare la cooperazione economica e commerciale con Pechino.

Nell’ottobre 2015, la leader croata si era recata in visita in Cina, dove aveva colloquiato con il presidente cinese, Xi Kinping, il quale aveva affermato che la Croazia fosse un alleato importante per rafforzare la collaborazione con i paesi dell’Europa centrale.

La Croazia e la Cina hanno istituito relazioni diplomatiche 25 anni fa e, da allora, hanno sempre collaborato in diversi settori, tra cui la cultura, l’educazione e lo sport. Lo scorso 30 maggio, una delegazione Cinese è giunta a Zagabria per partecipare ad un summit dedicato al rafforzamento delle relazioni economiche tra due paesi. L’obiettivo dell’incontro era quello di creare una piattaforma di alto livello per le imprese bilaterali, aumentare la comprensione reciproca e esplorare nuove opportunità di business. Già nell’ottobre 2013, i due paesi si erano avvicinati ulteriormente. In seguito all’entrata della Croazia nell’Unione Europea il primo luglio 2013, la Cina mirava a approfondire i legami con il paese per aprire una nuova porta agli investimenti cinesi in Europa.

Il presidente della Croazia, Kolinda Grabar-Kitarovic. Fonte: Wikimedia Commons

Il presidente della Croazia, Kolinda Grabar-Kitarovic. Fonte: Wikimedia Commons

di Redazione

Articoli correlati

Asia Myanmar

AUNG SAN SUU-KYI PRONTA A PARLARE DEI ROHINGYA

Il premio Nobel per la Pace e leader del Myanmar, Aung San Suu-kyi, il 19 settembre romperà il silenzio sulla crisi umanitaria dei Rohingya che le è costato molte critiche e ha danneggiato la sua reputazione di difensore degli oppressi

Asia Corea del Nord

COREA DEL NORD: LA CINA DICE BASTA A TUTTE LE PROVOCAZIONI

La Cina chiede di nuovo il “doppio stop” di test missilistici ed esercitazioni militari, mentre sale la tensione in Corea, dopo il nuovo test di lancio missilistico di Pyongyang. Il missile ha sorvolato il Giappone

Asia

L’INDIA RITIRA LE TRUPPE DAL CONFINE CON IL BHUTAN

L’India ha deciso di ritirare le sue truppe dal confine con il Bhutan dopo un intenso scambio diplomatico con la Cina

Approfondimenti India

LA CINA CHE NON PIACE ALL’INDIA

L’India percepisce la Cina come un nemico che tenta di contenere l’espansione della sua influenza in Asia

Approfondimenti Asia

VERTICE ASEAN: IL TRIONFO DI PECHINO

La Cina ha ottenuto un successo netto su diversi fronti al vertice Asean di Manila, soprattutto sulla delicata situazione del Mar Cinese Meridionale

Asia Corea del Nord

Corea del Nord: la Cina chiede dialogo

Le nuove sanzioni del Consiglio di Sicurezza dell’Onu sono la risposta corretta alla lunga serie di test missilistici, ma il dialogo è vitale per risolvere la questione complessa e delicata della Corea del Nord. Queste le dichiarazioni del Ministro deg …


Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.