Tensioni al confine israelo-libanese

Pubblicato il 20 gennaio 2017 alle 8:10 in Libano Medio Oriente

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Le forze di difesa israeliane (IDF) hanno rimosso una barricata di sabbia eretta dalle forze armate libanesi (LAF) nell’area di Khillet al-Makhafer, presso il confine tra Israele e Libano. L’esercito israeliano ha distrutto la barricata allo scopo di installare un dispositivo termico per la sorveglianza diurna al di fuori della recinzione elettrica che si trova ad Adaisseh, città al confine meridionale libanese.

Bandiera del Libano. Fonte: CIA World Factbook

Bandiera del Libano. Fonte: CIA World Factbook

Adottata all’unanimità l’11 agosto 2006, la Risoluzione 1701 del Consiglio di Sicurezza dell’ONU, approvata dai governi israeliano e libanese, ha messo fine alle ostilità tra Israele ed Hezbollah, ordinando il ritiro delle truppe israeliane dal Libano, il dispiegamento dell’esercito libanese e di una Forza di Interposizione in Libano delle Nazioni Unite (UNIFIL) (tuttora incaricata di sorvegliare la zona), “la piena attuazione di tutti i regolamenti previsti dagli Accordi di Tāʾif e dalle risoluzioni 1559 (2004) e 1680 (2006), che impongono il disarmo di tutti i gruppi armati in Libano”, e il divieto di contrabbandare armi attraverso l’area di confine. La risoluzione ONU ha altresì imposto alle parti coinvolte di rispettare la cosiddetta Linea Blu (Blu Line), la linea che separa il nord di Israele dal sud del Libano.

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.